Come muoversi in Liguria dopo la tragedia del Ponte Morandi

Autostrade.it, il giorno dopo la tragedia, ha cominciato a segnalare i percorsi alternativi, per rendere possibile anche al traffico non locale di superare il tragico blocco

Ponte Morandi, il giorno dopo

Come ormai a tutti noto, sulla A10 Genova-Savona, tra il bivio per la A7 Milano-Genova e Genova Aeroporto dopo il crollo di una parte del viadotto Polcevera – da tutti chiamato Ponte Morandi – si è resa necessaria la chiusura del tratto in entrambe le direzioni: una chiusura che durerà a lungo, e che ha degli effetti importanti anche per le tante persone che soggiornano in Liguria o in Liguria stavano per andare.

Autostrade.it, il giorno dopo la tragedia, ha cominciato a segnalare i percorsi alternativi, per rendere possibile anche al traffico non locale di superare il tragico blocco.

CHIUSURA A10 PER IL PONTE CROLLATO: LE ALTERNATIVE

Chi da Savona è diretto a Genova o Livorno può utilizzare la A26 Genova-Gravellona Toce, successivamente la D26 Diramazione Predosa Bettole e la A7 Milano-Genova in direzione Genova.

Chi da Livorno e Genova è diretto a Savona, può percorrere la A7 Milano-Genova, seguire le indicazioni per la D26 Diramazione Predosa-Bettole per poi immettersi sulla A26 Genova-Gravellona Toce in direzione Genova e proseguire per Savona.

Coloro che sono diretti al porto di Genova e provengono da Milano o Livorno, possono percorrere la A7 Milano-Genova ed uscire a Genova ovest, percorso inverso per chi dal porto è diretto verso Milano o Livorno.

L’aeroporto di Genova è raggiungibile dalla A10 utilizzando l’uscita di Genova Aeroporto per chi proviene da Ventimiglia; invece chi proviene da Milano o Livorno deve uscire a Genova ovest sulla A7

Per le lunghe percorrenze, dal Frejus/Traforo del Monte Bianco verso il corridoio Tirrenico si consiglia la A21 Torino-Piacenza-Brescia proseguire in A1 verso sud per poi percorrere la A15 Parma-La Spezia percorso inverso in direzione Frejus e Traforo del Monte Bianco.

Chi da Ventimiglia è diretto verso il corridoio Adriatico può percorrere la A10 fino a Savona, proseguire sulla A6 Torino-Savona e successivamente sulla A21 Torino-Piacenza-Brescia e quindi a seconda della destinazione percorrere la A4 Torino-Trieste, o la A1 Milano-Napoli e quindi la A14 Bologna-Taranto.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 15 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore