Meno studenti, dirigenti e docenti: la scuola riparte in calo

Al suono della campanella, rientreranno nelle classi statali meno alunni rispetto allo scorso anno. Diminuisce, quindi, il numero di docenti, mentre mancano 25 dirigenti

idealab

Da lunedì 3 settembre, molti istituti riaprono i battenti. Nel ciclo dell’infanzia si entra subito nel vivo mentre in quello scolastico si avviano le attività del nuovo anno scolastico per essere pronti il 12 settembre a partire con il piede giusto.

Tra le operazioni che si stanno svolgendo anche in questi giorni, ci sono quelle relative al reclutamento del personale mancante.

Al 31 agosto, vanno in pensione nove dirigenti che porteranno a 25 gli istituti ( su 107) senza preside. Mancano anche, per pensionamenti, trasferimenti o aspettativa, 40 Dsga ( direttore dei servizi generali e Amministrativi) che è la figura direttiva in ambito scolastico più importante e con le maggiori responsabilità dopo il Dirigente Scolastico.

Ci sono da sostituire circa 400 docenti e 115 tra bidelli e personale tecnico amministrativo. Sono in corso proprio in questi giorni le operazioni di convocazione del personale in graduatoria per definire gli organici.

In tutto, lo scorso anno si contavano oltre 10500 insegnanti, di cui 8200 ordinari e quasi 1700 sul sostegno, a cui si aggiungevano i 600 insegnanti assegnati per il potenziamento reclutati con la Buona Scuola.

L’anno che inizierà il 12 settembre prossimo registrerà un nuovo calo di studenti: in un anno nella scuola statale si sono “persi” circa 700 ragazzi con la popolazione studentesca che passa dai 108.400 dello scorso anno ai 107.700 di quest’anno.

di
Pubblicato il 30 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore