MV Agusta: la follia di Fenati fa infuriare patron Castiglioni

Il presidente della MV intenzionato a stracciare il contratto 2019 con il pilota ascolano: «La cosa peggiore mai vista in una corsa»

romano fenati stefano manzi misano motociclismo

Un licenziamento in tronco, prima ancora di aver iniziato a “lavorare”. Sembra questo il destino di Romano Fenati, il pilota ascolano che era stato incaricato di riportare la MV Agusta nel Motomondiale e che ieri si è macchiato di una scorrettezza gravissima: il tentativo di far cadere un avversario (Stefano Manzi) pinzando sul freno di quest’ultimo in un punto molto veloce del tracciato di Misano Adriatico.

Fenati in queste ore è ovviamente al centro di una bufera a causa del gesto sconsiderato e, tra gli altri, si è messo contro anche Giovanni Castiglioni, presidente di MV Agusta e quindi pesantissima voce in capitolo per quanto riguarda il futuro del pilota marchigiano.

«È stata la cosa peggiore e più triste che io abbia mai visto in una corsa motociclistica. I veri sportivi non agirebbero mai in questo modo e mi auguro che la Dorna – l’ente che gestisce le tre serie del Motomondiale ndr – lo squalifichi dalle corse». Una eventuale estromissione che riguarderebbe da vicino MV Agusta: «Riguardo al suo futuro contratto io mi opporrò in ogni modo – conclude Castiglioni – Non rappresenta i valori della nostra azienda».

IL VIDEO DELLA “FOLLIA” DI FENATI

Parole durissime che probabilmente mettono fine all’avventura mai iniziata di Fenati sulle moto varesine. Tanto più che l’altro pilota coinvolto, Manzi, sta attualmente gareggiando con il team Forward Racing di Giovanni Cuzari, la squadra cioè che si è alleata con MV Agusta per disputare la prossima stagione in Moto2. Fenati e Manzi quindi, si sarebbero potuti trovare insieme nello stesso box come compagni di squadra.

Per il momento Cuzari non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali a differenza di un altra squadra di Moto2, il team Martinelli Snipers, quello che sta impiegando Fenati in questo campionato. La squadra ha emesso un comunicato nel quale ha annunciato il licenziamento del 22enne ascolano, ex talento del futuro del motociclismo italiano, sempre più sbiadito.

«Il Marinelli Snipers Team rescinde il contratto con il pilota Romano Fenati per il suo comportamento antisportivo, inqualificabile, pericoloso e dannoso per l’immagine di tutti. Con estremo rammarico, dobbiamo constatare che il suo gesto irresponsabile abbia messo in pericolo la vita di un altro pilota e non possa essere scusato in alcun modo».

Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dvd73

    Assolutamente d’accordo sull’annullamento del contratto. Ha commesso un atto da criminale. Impensabile che porti i colori della nostra MV. Tanto più che se non ho letto male i due piloti l’anno prossimo dovrebbero essere compagni in MV AGUSTA.

Segnala Errore