Blocco dei lavoratori: tensione alla sede della GLS

Momenti di tensione tra i manifestanti e i titolari dell'azienda. Un ferito trasportato in ospedale dopo un malore

sciopero gls

Tensione questa mattina a Brunello ai cancelli della GLS, la compagnia di trasporto che ha una filiale gestita da un subappaltatore.

Un gruppo di lavoratori, 4 della ditta stessa e una decina di rappresentanti del sindacato Sol Cobas, ha bloccato attorno alle 7.30 l’ingresso della ditta fermando i camion in arrivo.

Ci sono stati momenti di alta tensione e uno dei titolari dell’azienda finito a terra è stato soccorso per un malore dagli operatori del 118.

Per riportare la calma sono intervenuti i carabinieri che hanno presidiato il picchetto di protesta.

I dipendenti, assunti regolarmente, lamentano la violazione del proprio orario di lavoro con turni troppo pesanti e sostengono di aver sporto denuncia per presunti atteggiamenti intimidatori da parte dei manager. Diversa la posizione dell’azienda che limita ai 4 contestatori , su 60 dipendenti totali, lo scontento e la protesta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore