Cappotti e impermeabili per cani: quando sono necessari e come sceglierli

Vestire il proprio amico a 4 zampe è ancora visto da molti come un semplice vezzo del padrone, un modo come un altro per agghindare il cane e farlo sembrare più simile a lui

vario

Vestire il proprio amico a 4 zampe è ancora visto da molti come un semplice vezzo del padrone, un modo come un altro per agghindare il cane e farlo sembrare più simile a lui. In realtà però le cose non stanno sempre così. Se da un lato è vero che il nostro amico a 4 zampe non dovrebbe avere la necessità di indossare un cappottino, è altrettanto vero che al giorno d’oggi sono molte le razze che hanno bisogno di essere protette dagli sbalzi termici. Non è tanto il freddo che fa male ai cani, quanto piuttosto l’improvviso cambio di temperatura. Se siamo abituati a tenere il nostro animale dentro casa e lo portiamo fuori una o due volte al giorno, è normale che anche lui subisca gli sbalzi termici e questo potrebbe compromettere la sua salute. Anche i cani infatti si ammalano, proprio come noi, quindi un cappotto potrebbe risultare effettivamente utile.

Come capire però quando effettivamente i cappottini per cani sono necessari e come scegliere il modello più adatto al nostro amico a 4 zampe? Oggi vi daremo alcuni consigli per non sbagliare.

Cappotto per cani: quando è veramente utile?

Non tutti i cani hanno bisogno di indossare un cappotto nella stagione invernale: alcuni infatti non sentono freddo perché il loro pelo è più che sufficiente per ripararli dalle temperature anche più basse. Tuttavia, dobbiamo sempre ricordare che quello che fa più male ai nostri amici sono gli sbalzi termici: passare da una casa riscaldata all’aria aperta potrebbe quindi nuocere alla loro salute! Potenzialmente, quindi, tutti i cani avrebbero bisogno di un bel cappottino durante l’inverno ma alcune razze non possono proprio farne a meno.

Quello che dobbiamo chiederci è se il nostro cane abbia bisogno di un cappotto imbottito, che gli permetta di sopportare il freddo e non tremare, oppure di un impermeabile più leggero, che lo ripari dalla pioggia e dal vento.

Quale cappotto scegliere per il proprio cane?

Nello scegliere il cappotto giusto per il nostro cane dobbiamo tenere in considerazione prima di tutto la razza. Alcuni esemplari a pelo corto per esempio soffrono molto il freddo: possiamo notarlo anche solo guardandoli, perché spesso e volentieri tremano quando li portiamo fuori in inverno. Questo discorso vale anche per quei cani che vengono tosati periodicamente, come ad esempio i barboncini. Anche loro, quando il pelo è troppo corto, rischiano di soffrire molto il freddo. In questo caso, la scelta migliore è un bel cappottino imbottito, che ripari sì da pioggia e vento ma che tenga anche al calduccio il nostro amico a 4 zampe.

Al contrario, i cani a pelo lungo soffrono molto meno le basse temperature. Come abbiamo visto prima però, anche questi animali hanno bisogno di essere protetti, specialmente se sono abituati a vivere dentro casa! Gli sbalzi termici potrebbero farli ammalare, quindi indossare un impermeabile leggero potrebbe essere molto utile.

Gli unici cani che non hanno bisogno di cappotto o impermeabile sono quelli abituati a stare all’aria aperta, in giardino. In questo caso non c’è nulla da temere e anzi, il cappotto potrebbe risultare fastidioso per loro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore