“I sapori di Varese” alla Food Fest Tallinn

Provex Consorzio per l’Internazionalizzazione organizza la partecipazione alla fiera estone dell'industria alimentare

I prodotti varesini a Food & Wellness

“I nostri sapori conquisteranno anche i palati dei paesi baltici”. L’augurio è quello di Angela Ribolzi, Presidente del Gruppo merceologico “Alimentari e Bevande” dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese e titolare della Norden, una delle aziende che prenderà parte alla manifestazione fieristica Food Fest di Tallinn in Estonia, grazie al supporto di Provex il Consorzio per l’internazionalizzazione delle imprese.

“Non è la prima esperienza sui mercati esteri delle imprese di Varese nella veste consortile di ‘I Sapori di Varese’, ma è un primo avvicinamento a nuovi mercati ancora da esplorare”. ‘I Sapori di Varese’ nasce, infatti, grazie a Provex che, in occasione di Expo 2015, riunisce per la prima volta un gruppo di aziende del settore alimentare per presentare insieme i prodotti del territorio ad un selezionato gruppo di buyers australiani e degli Emirati Arabi. Nel 2017 “I Sapori di Varese” viene utilizzato per denominare lo stand consortile presso le due importanti manifestazioni fieristiche TuttoFood a Milano e Fine Food a Sydney, in Australia. Una partecipazione quest’ultima che porta il food & beverage varesino letteralmente fino ai confini del pianeta, nel mercato geograficamente più lontano rispetto al nostro. Da allora, il marchio è diventato l’emblema di quell’eno-gastronomia varesina che ha deciso di oltrepassare i confini nazionali per conquistare i mercati d’oltre frontiera. Non solo: esso è ormai simbolo di freschezza, genuinità e garanzia di prodotti nati e realizzati nel territorio varesino in rappresentanza di un’industria varesina che vanta numeri di tutto rispetto: 420 unità locali che danno lavoro a circa 3.850 addetti e che hanno generato nel 2017 quasi 514 milioni di export.

Dopo l’esperienza positiva in Australia (mercato dove l’export varesino alimentare nel solo 2017 è cresciuto di oltre il 19%, facendo del Paese il settimo mercato di sbocco dei prodotti del settore), il prossimo obiettivo di Provex è far conoscere i prodotti in alcuni mercati di più semplice approccio, anche solo per vicinanza geografica, ma di grande interesse in quanto ancora poco presidiati: quelli della regione Baltica, appunto. “La cucina in questi luoghi – spiega Ribolzi – è generalmente povera poiché di origine contadina e legata alle tradizioni ed alla terra. Negli ultimi anni, tuttavia, si sta diffondendo una cultura culinaria più variegata e curiosa di novità provenienti da altri Paesi. Per questo motivo, risulta interessante iniziare a studiare il mercato e presentare cibi e bevande nostrani”. L’occasione è offerta dalla fiera Food Fest che si terrà a Tallinn (Estonia) dal 25 al 27 ottobre 2018. La precedente edizione dell’evento ha visto la partecipazione di 205 espositori di cui 46 stranieri.  I visitatori sono stati 8.600 di cui 6.650 operatori del settore provenienti dai seguenti campi di attività: HoReCa (Hotellerie-Restaurant-Catering) 37%, vendita al dettaglio 16%, produzione alimentare 13%, ingrosso/import export 10%, servizi 5%, altri campi 19%. I visitatori stranieri sono stati circa 290.

Un’occasione unica di incontrare operatori provenienti da tutti e tre i paesi Baltici (oltre Estonia, anche Lettonia e Lituania) e dalle zone limitrofe. Per le aziende varesine verranno organizzati anche incontri personalizzati presso lo stand consortile con operatori appositamente invitati.

Nel 2017 l’industria alimentare varesina ha esportato verso i tre Paesi Baltici prodotti per un valore di 661mila euro, con livelli in crescita del 15,8% rispetto al 2016. Segno delle crescenti potenzialità del made in Varese su quei mercati. Le importazioni di Varese da quell’area, invece, sono ammontate a 395mila euro, per un saldo commerciale, dunque, positivo per 266mila euro.

http://www.provex.it/

Cos’è Provex

Provex è il consorzio senza fini di lucro che da oltre quarant’anni opera per la promozione delle imprese varesine (ma non solo) sui mercati di tutto il mondo e per favorire il loro processo di internazionalizzazione.

Provex propone iniziative per lo sviluppo ed il consolidamento della presenza internazionale delle imprese del territorio; fornisce servizi personalizzati sulla base delle esigenze delle singole imprese; sostiene le imprese sotto il profilo informativo e consulenziale; è di supporto diretto, interfacciandosi con la parte pubblica, per dar modo alle imprese di ottenere agevolazioni di carattere economico ed offrire loro l’opportunità di partecipare alle molteplici iniziative (missioni, fiere, progetti vari) attraverso una riduzione dei costi di partecipazione.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore