Sarà Inail a realizzare la scuola innovativa di Lonate Ceppino

L'amministrazione sta per pubblicare il bando per il progetto esecutivo che, entro aprile, dovrebbe portare al cantiere. Quattrocento gli studenti che saranno accolti

progetto scuola innovativa lonate ceppino

La scuola innovativa di Lonate Ceppino fa un passo in avanti. A giorni sarà emesso il bando per la progettazione esecutiva del progetto premiato dal Ministero lo scorso anno e che dovrebbe essere pronto entro un paio di mesi. Il costo, circa un milione di euro, sarà a totale carico del bilancio comunale.

Entro aprile, quindi, potrebbe aprirsi il cantiere per realizzare un modello di istituto scolastico innovativo, con molto verde, destinato ad accogliere fino a 400 studenti. 

Il Comune ha infatti vinto il bando promosso dal Miur e che destina 300 milioni di euro  a una cinquantina di scuole innovative in tutt’Italia. A Lonate sono stati destinati circa 4,8 milioni di euro per realizzare una  palazzina di due piani che ospiterà al primo piano dieci aule per la primaria con i laboratori didattici, mentre al secondo si ricaveranno sei aule per le medie. Ci saranno due biblioteche a disposizione della cittadinanza e completerà lo stabile un grande atrio per la mensa e l’aula magna. La scuola sarà dotata di impianti eco sostenibili e a basso consumo energetico. È infine prevista un’area verde, per ospitare orti didattici.

I finanziamenti appartengono a Inail che gestirà la costruzione edilizia. Il decreto legge 69 del 2013, infatti, contenente disposizioni urgenti per rilanciare l’economia, all’art 18 prevede proprio lo stanziamento di 100.000 di euro per ciascun anno dal 2014 al 2016 per un piano di edilizia scolastica nell’ambito degli investimenti immobiliari di Inail , attività che rientra nel piano di impiego dei fondi disponibili previsti dall’art 65 della legge 153 del 1969 dedicato all’utilizzo dei fondi eccedenti le normali liquidità di gestione.

decreto 21/12/2017

VISTO il decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 agosto 2013, n. 98, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, e in particolare l’articolo 18, comma 8, con il quale erano stati destinati fino a 100 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2014 al 2016 a un piano di edilizia scolastica, nell’ambito degli investimenti immobiliari dell’INAIL previsti dal piano di impiego dei fondi disponibili di cui all’articolo 65 della legge 30 aprile 1969, n. 153;

di
Pubblicato il 24 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore