Swm Motorcycles all’Eicma con le nuovissime 125

L'azienda di Biandronno all'esposizione internazionale dedicata al ciclo e motociclo punta su cilindrate basse, facili da usare e con performance molto adatte alla mobilità del territorio

In visita alla Swm di Biandronno

Swm Motorcycles presenterà all’Eicma (Esposizione internazionale del ciclo, motociclo, accessori), appuntamento del settore tra i più prestigiosi al mondo, i suoi 18 nuovi modelli. La presenza di Swm sarà anche un grande omaggio al territorio d’appartenenza, da sempre fonte d’ispirazione per il raggiungimento dei più bei successi. Una scelta che al tempo stesso rappresenterà un ampliamento di gamma che di fatto sancisce un nuovo inizio.

Al padiglione 24 – I 83 verranno esposti 18 modelli in versione 2019. Nella gamma delle classiche, fari puntati sulle nuovissime 125: Gran Milano Outlaw e Ace of Spades. Per gli amanti dell’off road, versioni di SM 125 R – Factory e RS – 125 R – Factory.

Per Swm Motorcycles quella del 2019 sarà dunque un’edizione speciale dell’esposizione: l’azienda diventerà ancora più grande grazie alla Quarta Piattaforma di moto che inizia con piccole cilindrate per poi salire progressivamente. Un appuntamento che servirà a rafforzare ancor di più un’identità che racconta di una grande attenzione per la mobilità sul territorio. Da qui la scelta di puntare su cilindrate basse, facili da usare e con performance molto adatte al caso. Sono moto che hanno cura dell’estetica dell’utente senza trascurare le prestazioni. Eicma sarà anche occasione per valorizzare un lavoro che ha come obiettivo quello di realizzare delle moto che emozionino e che siano in grado di garantire tranquillità assoluta nel post – vendita, una fase che preoccupa sempre chi compra.

Ennio Marchesin (Marketing communication manager Swm Motorcycles) in vista di Eicma traccia la strada per il futuro: «Swm diventa un’azienda ancor più interessante per il mercato vista una gamma di moto che autorizza a pensare ad una filiera in grado di offrire sempre più qualità al cliente. È un segnale di continuità e di crescita che diamo al mercato ma anche un auspicio per una fiducia ancor più solida da parte di chi sceglie le nostre moto».

VARESE TERRA DI MOTO

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 ottobre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore