“Alambicchi di Lago” firmati Alfredo Salvi

A commentare i suoi componimenti Patrizia Martino, eclettica studiosa che si occupa delle relazioni esterne di AISU

Avarie

Sabato 24 novembre alle 17.00 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Civica di Luino Alfredo Salvi presentera’ la sua raccolta di poesie “Alambicchi di Lago” con patrocinio della Città.

A commentare i suoi componimenti Patrizia Martino, eclettica studiosa che si occupa delle relazioni esterne di AISU – www.aisuversoitaca.it – di cui è ideatrice e fondatrice. Salvi dimostra in questa raccolta una maturità profonda, una sensibilità attenta a tutto ciò che lo circonda, un amore per le sue radici, che siano quelle della amata Luino o quelle di un padre e di una madre esemplari. Nel genio del luogo della città lui li ritrova, come se avessero conservato l’emanazione di tutti coloro che l’hanno vissuta, anche dei suoi cari, quindi.E si racconta, anzi ci racconta con una particolare emozione così delicata da portarci alla commozione.

Salvi è nato il 13.4.1951, a Luino. Fratello maggiore di Francesco. Ha una magnifica compagna,Laura, e un figlio, Marco, di 33 anni. Laureato in Psicologia all’Università di Padova, e’ da poco in pensione, ma si è occupato come psicologo e psicoterapeuta clinico dell’ età evolutiva presso il Servizio di Neuropsichiatria Infantile di Besozzo ( Azienda Ospedaliera Ospedale Del Ponte di Varese ). Oltre alle poesie ha scritto romanzi gialli ambientati a Luino, ‘Il mistero della mano destra’ e’Porti con te il segreto’ . Nel cassetto giace un’altra opera, in attesa d’essere pubblicata in ristampa,il romanzo storico ” Fino a Dogali “.

Al festival della poesia Tramontana di /versi organizzata da Aisu, Salvi è responsabile del gruppo organizzativo. Da quest’anno al Festival si svolgera’ una rassegna dedicata a Luino , al lago e alle sue valli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore