Domenicali: «Vittoria di personalità»

Il tecnico del Varese fa i complimenti ai suoi: «Siamo stati molto bravi». Erbetta rischia, la società: «Ci prendiamo 48 ore per decidere». Pagelle: ottimi voti

Verbano - Varese 1-3

Grande vittoria per il Varese in casa del Legnano. I biancorossi superano 1-0 i lilla grazie al gol di Camara e proseguono la striscia positiva. A sottolineare la prestazione maiuscola di Camara e compagni è mister Manuele Domenicali: «Abbiamo vinto quindi siamo contenti. Sapevamo dell’importanza di questa partita, contro un’ottima squadra. Sono felice di quello che ha fatto la mia squadra, che è venuta qui con grande personalità e abbiamo cercato di imporci. Siamo una squadra molto giovane, questo a noi fa molto piacere, ma è ovvio che sono stati molto bravi i ragazzi. Era per noi un banco di prova, la seconda gara contro una squadra di grande livello e abbiamo risposta presente. Ho un gruppo di ragazzi che hanno molta voglia di fare e questo è molto importante».

«Quando si va in campo – chiosa il mister –, si va per vincere. Siamo riusciti a farlo in Coppa e c’era un po’ di preoccupazione per la tenuta atletica. Abbiamo invece dato un grande segno di maturità. Potevamo magari chiuderla nel secondo tempo, quando hai le occasioni devi sfruttarle, ma la prestazione è l’aspetto che mi rende più felice».

Aria tesa invece in casa Legnano, con il vicepresidente Alberto Tomasich che in sala stampa spiega: «Abbiamo appena parlato con ragazzi, mister e società. Ci prendiamo 48 ore per decidere il futuro. Siamo delusi dagli ultimi risultati e quindi, visti gli sforzi fatti dalla società e dagli sponsor, ci prendiamo il tempo necessario per decidere».

Il tecnico del Legnano, Giampiero Erbetta, a fine partita non cerca scuse: «Il problema è che la squadra fatica a fare prestazioni di un certo tipo con continuità. Lavoreremo per migliorare».

PAGELLE

SCAPOLO 6,5: Chiamato in causa poche volte, non si distrae

LONARDI 7: Sempre preciso, dalla sua fascia non si passa

M’ZOUGHI 7: Rischiamo di ripeterci, ma quello che stanno facendo i due centrali di difesa biancorossi, classe 2000, ha dell’eccezionale

TRAVAGLINI 7: Come per il collega di reparto, non sbaglia un intervento

BIANCHI 7: Bene in spinta nel primo tempo, nella ripresa si fa trovare pronto anche a chiudere le offensive lilla dalle sue parti

ETCHEGOYEN 6,5: Prestazione solida del centrocampista argentino. Ci prova a più riprese ma Cotardo gli nega la gioia del gol. (Conti s.v.)

GESTRA 7: Personalità prima delle doti tecniche e tattiche: guida la squadra in mediana e la fa girare al meglio

CAMARA 7,5: A tratti imprendibile per la difesa lilla: gol facile ma pesantissimo

LERCARA 7: Ci mette tutto il temperamento che a volte gli si rimprovera. È un’arma tattica preziosa nello scacchiere biancorosso
Marinali 6,5: Entra per metterci i muscoli e alzare la diga: missione compiuta

SCARAMUZZA 7: Quando parte è sempre difficile fermarlo. Oggi lo frena più la sua testardaggine rispetto agli avversari
Piqueti 6: Ha due ottime occasioni per chiudere la gara ma la palla esce sempre di poco

VEGNADUZZO 7: Si batte contro i due arcigni difensori lilla con grande ardore e prendendo un sacco di botte. Manca il gol, ma è in crescita come condizione (Silla s.v.)

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 04 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore