Un medico di famiglia si dimette a Marchirolo: “I pazienti in carico ai colleghi della medicina associata”

Residenti in allarme dal primo maggio scorso. L'Asst Sette Laghi, da cui dipende l'organizzazione della medicina territoriale, tranquillizza e annuncia che lunedì prossimo ci sarà una nuova assegnazione per gli ambiti carenti

medico al computer

Un medico di medicina generale che lascia l’ambulatorio e cittadini che rimangono senza curante. Succede a Marchirolo dove la dottoressa assegnata ha lasciato dopo aver dato il preavviso.
Dal primo maggio i cittadini lamentano di non sapere più a chi rivolgersi come ci scrive una residente:

“Abito a Marchirolo con mio marito e le mie due figlie e dal primo di maggio non abbiamo più il medico di base. Due mesi fa il dottore ha dato le sue dimissioni per lavorare all’estero e l’ASL territoriale, avvertita per tempo, avrebbe dovuto nominare un sostituto. Ad oggi nè l’ambulatorio medico del paese, né l’ASL di competenza ci sa fornire certezze. Al momento non ci sono neanche medici disponibili sul territorio per farsi carico dei numerosi pazienti (circa 1300) rimasti scoperti, le uniche indicazioni ricevute sono state quelle di rivolgersi in guardia medica per le ricette e recarsi al pronto soccorso per urgenze o effettuare controlli a pagamento. Ovviamente sorvolo sul fatto che la guardia medica non è sempre attiva e tutti sappiamo quale sia la condizione del pronto soccorso. È possibile nel 2024 arrivare ad una situazione del genere? La salute è un diritto di tutti , lo dice pure la nostra costituzione e all’anno i soldi che noi tutti versiamo per la sanità sono parecchi. Marchirolo inoltre è paese di frontiera e da quest’anno tanti sono i nuovi frontalieri soggetti a doppia tassazione, soldi che dovrebbero servire per potenziare gli ospedali e ambulatori di confine e invece neppure avere un semplice medico di base è consentito».

Il tema della carenza di medici di medicina generale è ricorrente: per sopperire alle mancanze si cercano soluzioni come gli ambulatori temporanei, come quello attivo a Biandronno dove la carenza è importante. Nei distretti gestiti dall’Asst Sette Laghi sono 62 gli ambiti carenti: tra quelli maggiormente scoperti quello di Gavirate dove mancano 7 medici; quello di Carnago Sumirago e Caronno con 4 carenze, stessa situazione nell’area del tra Cadrezzate e Osmate, tra Besano e Porto Ceresio e a Tradate e Lonate C.. Otto infine le carenze a Varese, Brinzio e Lozza
In particolare nell’ambito di Marchirolo, che ricomprende anche i comuni di Cremenaga, Lavena P.T., Cedagliano V. e Cugliate Fabiasco, mancano due medici.  La situazione, però, potrebbe normalizzarsi già la prossima settimana con l’assegnazione dei nuovi curanti attraverso il bando regionale.

La Sette Laghi, responsabile della medicina territoriale, fa il punto e chiarisce la situazione:
«Su Marchirolo insiste una forma associata di MMG. Nell’accordo integrativo regionale MMG 2023,  si prevede che in caso di assenza (indicata genericamente, senza qualificazione: pertanto si ritiene che le dimissioni di cui trattasi ricadano in tale previsione) di uno dei Medici associati, la sostituzione, per 30 gg, debba essere garantita dai colleghi della forma associata.

I Medici in questione (Dr.ssa Monica Dissegna, Dr.ssa Daniela Rossinelli, dr.ssa Lodovica Vitaloni e dr. Urbani Alfonso) sono in forma associativa avanzata con una o più sedi e la dott.ssa Marini faceva parte della forma stessa,  come risulta agli atti. Il Servizio competente ha ritenuto e comunicato agli interessati che, nell’immediato, si sarebbe dovuto procedere con tale modalità di garanzia.

Rileva, infine, che lunedì prossimo si assegnano gli ambiti (per la scadenza del bando regionale), sulla cui base si definirà il quadro della situazione e si individueranno le soluzioni (definitiva o di ambulatorio temporaneo)».

di
Pubblicato il 04 Maggio 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Domotronix
    Scritto da Domotronix

    ad oggi, praticamente alle porte di Luglio, ancora di medici o informazioni aggiuntive ancora non si sa niente, questa cosa è vergognosa…

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.