Ex Molino Canti: lo spaccio aggira i cancelli

L'idea di sigillare la piazzetta con cancelli che la chiudano di notte non ha risolto il problema della compravendita di sostanze stupefacenti.

cocaina

Continua lo spaccio all’ex Molino Canti. L’idea di sigillare la piazzetta con cancelli che la chiudano di notte non ha risolto il problema della compravendita di sostanze stupefacenti. Ad ammetterlo gli stessi residenti che spiegano come spacciatori e clienti si siano semplicemente spostati nel vicino parcheggio di via Pola o lungo via Ramazzotti.

Il complesso residenziale si trova attorno una piazza che si affaccia sull’ultimo tratto di corso Italia ma che malgrado la posizione centrale, davanti al capolinea degli autobus urbani a pochi passi dalla stazione e dall’inizio della ztl risulta appartata e quindi finisce per essere scelta per attività illecite e come zona di ritrovo da irregolari.

Per cercare di porre un freno, in accordo con la polizia locale e l’Amministrazione comunale, sono arrivati due cancelli: uno pedonale sotto i portici che arrivano dal parcheggio di via Pola e uno che chiude tutta la piazza. L’impatto per la città è stato molto forte sull’estetica della piazza e anche sulla quotidianità di tanti saronnesi visto che “tagliare per il Molino Canti” è un’abitudine comune per velocizzare i percorsi. I cancelli vengono chiusi la sera e riaperti dal mattino e questo riesce a preservare gli spazi interni ma non la serenità della zona. “I risultati in realtà – spiegano i residenti – sono limitati alla piazza perchè qui intorno lo spaccio prosegue così come i ritrovi di irregolari che bivaccano. Si sono semplicemente spostati dalla piazza e il porticato al parcheggio di via Pola o in via Ramazzotti”.

di
Pubblicato il 03 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore