La biblioteca si rinnova e chiede agli utenti di dare una mano

Previsti due incontri con i fruitori per raccogliere suggerimenti su come cambiarla. Ecco come partecipare

biblioteca busto arsizio

“La Biblioteca si rinnova, vuoi dire la tua?”. Questo il messaggio che oggi (venerdì), studenti e non della Biblioteca Comunale Gian Battista Roggia si sono trovati sui banchi, attaccato alle porte o su una delle varie bacheche del complesso. L’Assessorato alla Cultura del Comune ha infatti deciso di intraprendere un percorso di coinvolgimento degli utenti e della città per ridefinire il modello di biblioteca e l’offerta dei servizi.

Tramite due focus group, che si svolgeranno rispettivamente mercoledì 7 e sabato 24 novembre, la direttrice Claudia Giussani intende capire i bisogni della sempre più varia frequentazione della biblioteca: “L’obiettivo è la ridefinizione delle varie zone, nell’area storica e nella nuova sala Monaco, in modo da rispondere alle diverse esigenze di una pluralità di pubblici, reali e potenziali, garantendo la fruizione degli spazi sia per lo studio sia per le altre attività che contraddistinguono i modelli più avanzati di biblioteca pubblica: lettura informale, socialità, svago, creatività, gioco, sperimentazione artistica e tecnologica”.

L’Assessore alla Cultura Manuela Maffioli, che sarà presente agli incontri, precisa che si tratta di “un’iniziativa che testimonia ancora una volta la volontà dell’Amministrazione di rilanciare non solo le attività ma anche i servizi culturali offrendo modelli di qualità da realizzarsi attraverso la più ampia partecipazione degli interessati, perché siamo consapevoli del fatto che questi luoghi devono essere percepiti dalla città come spazi da vivere quotidianamente in cui ciascuno può trovare la risposta alle proprie necessità culturali e la possibilità di fare esperienze di socialità, creatività e bellezza”.

Va avanti in questo modo l’azione di rilancio e valorizzazione dei servizi della biblioteca comunale, dopo il lavoro di riorganizzazione della sala letteratura che ha impegnato il personale per molti mesi offrendo alla città un ricchissimo patrimonio di libri di narrativa suddiviso per generi. Si spinge verso una biblioteca sempre più aperta e capace di rinnovarsi, e includere l’utenza è un qualcosa di cui si sentiva, francamente, il bisogno. E’ importante e bello che la direzione abbia deciso di lavorare con un occhio di riguardo rispetto a chi vive ogni giorno la struttura, avendo anche un feedback su ciò che è già stato fatto.

Raccogliendo i pareri di studenti e frequentatori abituali, ci si accorge come la maggior parte dell’utenza si rimasta piacevolmente stupita dall’iniziativa, preparandosi a svolgere un ruolo che da passivo diventa attivo nella fruizione del servizio pubblico. Oltre a questo si sta già pensando a iniziative che tenderanno a coinvolgere i potenziali nuovi utenti e che verranno realizzate nel 2019.

Si invitano tutti gli utenti interessati a segnalare la propria disponibilità a partecipare ai due
focus group che si terranno nella sala periodici della biblioteca comunale:
Mercoledì 7/11/2018 dalle 16.00 alle 18.00
Sabato 24/11/2018 dalle 10.00 alle 12.00.
E’ possibile partecipare a uno o a entrambi gli incontri.
Per informazioni e iscrizioni: biblioteca@comune.bustoarsizio.va.it

di
Pubblicato il 02 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore