Picchia la moglie e la colpisce con una forchetta

La donna ha riportato contusione e una ferita lacero-contusa alla coscia

carabinieri novara

Nella tarda serata di ieri i Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Rho hanno arrestato in flagranza un cittadino peruviano 30enne,operaio e pregiudicato, responsabile di maltrattamenti in famiglia, commessi ai danni della moglie, una connazionale di 29 anni, badante.

La donna è stata prima violentemente picchiata dall’uomo, ubriaco, poi è stata colpita ripetutamente con calci e pugni, fino a quando, in un momento di calma è riuscita a chiamare il numero di emergenza 112. Nel frattempo, l’uomo ha ripreso a percuoterla arrivando a ferirla alla gamba sinistra con una forchetta in ferro prelevata in cucina fino all’arrivo dei carabinieri, a cui ha opposto viva resistenza ed i quali, dopo una breve colluttazione, sono riusciti a bloccarlo e a trarlo in arresto.

La donna a quel punto è stata prima accompagnata all’ospedale di Rho, dove è stata riscontrata affetta da “contusione al capo con breve perdita di conoscenza, contusioni multiple alle gambe e ferita lacero contusa alla coscia sinistra”, con 15 giorni di prognosi s.c.c e poi dimessa, dopodiché è stata sentita dai militari operanti, con i quali si è finalmente aperta raccontando la vicenda di continue e costanti minacce, abusi e violenze a cui era sottomessa da parte del marito dal 2016 e finora mai denunciate.
La persona arrestata, quindi, è stata condotta a San Vittore per i reati di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore