Santa Caterina, arrivano i francescani di Betania

Ieri officiata la prima messa da Monsignor Franco Agnesi. Sulla querelle amministrativa ha deciso il Consiglio di Stato

Eremo di Santa Caterina

Ieri, domenica 18 novembre a Santa Caterina del Sasso, Leggiuno, è stata officiata la prima Messa da Monsignor Franco Agnesi insieme ai frati francescani della comunità di Betania.

Con loro la #Diocesi di Milano torna ufficialmente a curare la liturgia e l’accoglienza all’Eremo ed è una bellissima notizia non solo per chi ha il dono della fede ma per tutti coloro che hanno a cuore Santa Caterina e la sua straordinaria spiritualità”, commenta l’ex consigliere provinciale Paolo Bertocchi in un post sulla sua pagina facebook col quale ha dato la notizia.

Avarie

Questo per quanto riguarda il “passaggio di consegne” liturgico (nella foto qui sopra, la messa di domenica), che giunge comunque a pochi giorni dalla decisione del Consiglio di Stato che ha rigettato l’ulteriore istanza della associazione degli Oblati – un soggetto di diritto privato – che impugnarono gli atti di fronte al Tar contro la decisione della Provincia.

Dal punto di vista del passaggio amministrativo fra gli Oblati e la subentrante comunità di Betania ci sarà verosimilmente da attendere ancora qualche giorno per la presa in carico degli immobili e della gestione degli appositi spazi nel suggestivo monastero a picco sul lago.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.