“Iscriviamo Andrea G. Pinketts al Famedio di Milano”

Per raggiungere l’obiettivo è stata lanciata una raccolta firme su Change.org, diretta al Comune di Milano: già più di mille le adesioni

Generico 2018

«Andrea G. Pinketts merita di essere ricordato ed ospitato tra i grandi della cultura milanese, iscriviamolo al Famedio del Cimitero Monumentale di Milano».

Per raggiungere l’obiettivo è stata lanciata una raccolta firme su Change.org, diretta al Comune di Milano e promossa da Massimo Costantini, artista e scrittore milanese. In pochi giorni hanno aderito alla petizione in più di mille persone, colleghi, amici e semplici lettori di Pinketts: al raggiungimento delle 1500 adesioni, le firme verranno portate a Palazzo Marino per perorare la causa dello scrittore, scomparso il 20 dicembre 2018.

Questo è il testo della petizione: «Iscriviamo Andrea G. Pinketts al Famedio di Milano. Era, e non lo diciamo per quello che è accaduto, una persona seria e buona, capace di grandi gesti d’amore. Andrea G. Pinketts aveva mille idee in testa, qualcuna di queste finiva su carta, le altre si disperdevano come lui si disperdeva nelle serate e nelle notti milanesi. Amava Milano a volte disprezzandola, un romantico in fondo. Quando parlava di Milano sorrideva. Poi smetteva subito, dava un sorso alla birra e si riaccendeva il sigaro. Milano l’aveva reinterpreta a suo modo, così da renderla “meno bella di quella che è, più dura di quella che è, molto più pulp, decisamente meno stronza”».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore