Per sei mesi sono stato un robot

La storia di Andrea colpito da una grave malattia e che ha continuato ad andare a scuola grazie a Ivo, un piccolo robot. Un racconto tutto varesino all'interno del film DigitaLife

In classe con i compagni anche se si è malati e ricoverati in ospedale. È un’idea che si è concretizzata ed ha già preso forma. E la sua “forma” è, letteralmente, quella di un piccolo robot, con  un tablet per testa e il corpo che si sposta su due grosse rotelle. Il suo nome è Ivo.

Galleria fotografica

Digitalife Varese 4 di 13

Ci volevano due colossi varesini della tecnologia, Elmec ed Eolo, per trovare la soluzione ad un problema che affligge molte famiglie alle prese con un bimbo ricoverato in ospedale; per non far perdere giorni di scuola, ma prima di tutto per far sentire al piccolo paziente tutto il calore dei suoi compagni, è nato Ivo.

Una storia d’amore, di passione, di malattia e cura che interagisce bene con la tecnologia e che ben si inserisce nel progetto di DigitaLife, il film che racconta come il digitale e Internet abbiano cambiato la vita.

Elmec Informatica ha sviluppato la soluzione che permette ai bambini di collegarsi in video streaming con la propria classe grazie a un tablet, nelle mani del bambino, a un robot, presente in classe, e alla connessione offerta da Eolo.

Il progetto nasce dal desiderio di Elmec Informatica di offrire al figlio di un proprio dipendente l’occasione di tornare alla normalità quotidiana durante il ricovero in ospedale. Ora è diventato una vera e propria opportunità per scuole e istituzioni del territorio.

L’azienda ICT ha donato per la realizzazione del progetto dieci robot alla Fondazione Giacomo Ascoli Onlus e altri dieci ad alcuni istituti superiori delle province di Milano e di Varese.

I servizi tecnici sono forniti dalla divisione Network di Elmec, sia per il sopralluogo nelle scuole per verificare la copertura della connessione che per l’implementazione della linea che sarà dedicata uso esclusivo della classe in cui è presente il bambino, in modo da garantire la copertura adeguata per una connessione stabile e veloce per permettere una reale interazione tra lo studente e l’ambiente della classe.

La connessione è supportata da Eolo che offre in caso di necessità una linea a banda larga fino a 100 Mbit/s, dedicata alla classe frequentata dal bambino ospedalizzato.

“Siamo felici di poter mettere al servizio dell’istruzione dei più piccoli le tecnologie IT che sviluppiamo ogni giorno per le aziende in Italia e all’estero. L’innovazione tecnologica creata da Elmec è sempre destinata non solo a migliorare il lavoro attraverso il digitale, ma anche a generare una ricaduta positiva sul territorio in cui operiamo e nella società. Il digitale può davvero creare connessioni per semplificare la vita e Progetto Ivo va a Scuola ne è un esempio concreto.”

Rinaldo Ballerio
Presidente Elmec Informatica

La storia di Andrea, Ivo e Paolo è una delle oltre cinquanta che compongono il film prodotto da Varese web in collaborazione con Rai Cinema e Fondazione ente per lo spettacolo. Una pellicola lunga 75 minuti che affronta il cambiamento attraverso la vita di tante persone che parlano delle proprie esperienze. Un puzzle che con coraggio entra in tanti aspetti senza tralasciare il dolore, la rabbia, la malattia, la morte o fenomeni sociali drammatici come il cyberbullismo. Con questi ci sono tanti momenti anche di leggerezza, bellezza, arte, viaggi, lavoro. Insomma, DigitaLife ha l’ambizione di raccontare lo scorrere della vita con i suoi cambiamenti dovuti all’avvento del Digitale.

LA SERATA DI VARESE

DigitaLife per la prima varesina verrà proietto alla Multisala Impero mercoledì 23 gennaio alle 20. Seguirà un breve momento di commento con il regista Francesco Raganato, Marco Giovannelli, Riccardo Comerio, Presidente degli industriali della provincia di Varese, Giuliano Galli, general manager area Prealpina Fai

L’evento su Facebook. Per prenotare online il vostro biglietto scontato con Varesenews

IL TRAILER

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Digitalife Varese 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore