Il presepe ecologico dei bambini che piace a tutto il paese

L'iniziativa rientra nel progetto "Green school": obiettivo far rivivere gli oggetti che di solito finiscono nella spazzatura

Il presepe ecologico di Cuvio

Se capita di passare dal Parco comunale di Cuvio val la pena sepndere qualche minuto per fermarsi e visitare un presepe speciale.

Galleria fotografica

Il presepe ecologico di Cuvio 4 di 5

I ragazzi della scuola primaria di Cuvio hanno realizzato opere in tema natalizio solamente con materiale di riciclo.

L’idea è venuta alle insegnanti della scuola primaria di Cuvio che ha aderito al progetto della Provincia di Varese “Green School”, percorso che prevede una riduzione dell’impatto sull’ambiente grazie ad un atteggiamento attivo di
tutela dell’ambiente stesso.

Nell’ambito di questa iniziativa, oltre agli alunni, sono state coinvolte anche le famiglie interessando così genitori, nonni, zii, anche loro in prima linea per la riduzione dei rifiuti sviluppando attraverso la fantasia quel “riuso creativo” che fa rivivere oggetti che altrimenti finirebbero senza troppi complimenti nel sacco dell’immondizia.

E cosi bottiglie di plastica, carta, cartoni, tappi di sughero e altro materiale, sono stati lavorati ritagliati e colorati diventando statuine del presepe oppure un albero di natale.

Grande la soddisfazione da parte di tutti per un’attività che mira a educare i ragazzi verso il rispetto della natura, il riciclo e il risparmio energetico e nello contempo esprimono le doti fantasiose e artistiche dei ragazzi.

I lavori con il supporto dei genitori sono stati dapprima esposti nel periodo d’Avvento, nell’atrio della scuola ”Mascioni” e in seguito grazie alla Pro Loco di Cuvio, presso la “casetta” del parco comunale “Pancera” di Cuvio. dove è stata allestita la mostra.

La visita, che sarà possibile fino a domenica 6 gennaio è di particolare suggestione nelle ore serali

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 gennaio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Il presepe ecologico di Cuvio 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore