Profumo di storia a Masnago: la Openjobmetis attende la Virtus

Bolognesi in lotta per un posto alle Final Eight, biancorossi alla ricerca della scossa dopo Pistoia: si gioca alle 20,45 di domenica dopo una vigilia "pepata". Partita raccontata in diretta su VareseNews

Openjobmetis Varese - Acqua S. Bernardo Cantù 89-71

La voglia di rivincita di Varese a una settimana dall’indigesta sconfitta di Pistoia, contro la necessità di un successo per la Virtus alla ricerca del pass ufficiale per le Final Eight di Coppa Italia. Il tutto condito con il pepe messo da Caja che ricorda “l’ingiustizia” subita a Masnago contro le Vu Nere lo scorso anno e quello aggiunto da Sacripanti che vuole dedicare una vittoria ai tifosi felsinei costretti a rinunciare alla trasferta per decisione prefettizia.

Varese-Virtus non è un match qualunque, e lo sanno tutti da decenni, ma è evidente che l’incrocio tra Openjobmetis e Segafredo posizionato all’ultima di andata abbia reso ancora più attraente, carica d’attesa e bollente la vigilia. Tra l’altro la partita della Enerxenia Arena si giocherà dalle 20,45, quindi a bocce ferme per quanto riguarda le altre pretendenti alla qualificazione in Coppa Italia: dai risultati degli altri campi potrebbe venire una ulteriore spinta per gli ospiti, sia per la necessità di strappare i due punti, sia – magari – per la volontà di migliorare la propria posizione in griglia. E lo stesso, seppure in parte minore, vale per i padroni di casa che “ballano” tra il secondo e il quinto posto a seconda anche dei risultati altrui.

Sul campo Caja descrive bene quel che ci si può aspettare: se le due squadre si sfideranno a chi fa più punti e a chi ha più talento, sulla Openjobmetis potrebbe calare presto la notte perché la Segafredo vanta tante bocche da fuoco dotate di gran qualità. E, per reggere l’urto sotto i tabelloni (con Qvale in cattive condizioni croniche) i bolognesi hanno appena aggiunto Moreira, preso dal Paok Salonicco e dotato di ottime referenze tanto che Sacripanti lo schiererà subito. E allora? Allora Varese dovrà confermare la sua arma principale – la difesa, che anche a Pistoia aveva tenuto botta – provando però a essere più continua e precisa al tiro. Mercoledì in Olanda la squadra di Caja ha già percorso questa strada, seppure con percentuali ancora poco scintillanti: contro l’avversaria storica di Bologna servirà fare ancora meglio, con Avramovic che dovrà essere meno fumoso, con la panchina chiamata a maggiore produttività, con Salumu che dovrà accendersi subito e via discorrendo.

COACH TO COACH

Attilio CAJA (All. Openjobmetis) – «Il primo pensiero su questa partita risale a un anno fa: non abbiamo ancora digerito quella sconfitta maturata per decisioni non dovute a situazioni di gioco (un grave errore del tavolo ndr). Decisioni a noi sfavorevoli: fu un’ingiustizia. Detto questo conosciamo le grandi qualità individuali di Bologna che ha un roster ricco di talento a partire da Aradori che ha capacità di segnare tanto e in tanti modi. E poi i vari Taylor, Punter, M’Baye che hanno una storia che parla per loro».
Caja prosegue: «Servirà grande concentrazione: non basterà focalizzare l’attenzione su un solo aspetto del gioco ma su tanti aspetti, vista anche la grande fisicità che possono mettere in campo Martin o Kravic. Dovremo scendere in campo con il coltello tra i denti: abbiamo meno talento, dovremo affidarci ad agonismo e difesa come è accaduto in Olanda dove abbiamo giocato una partita ottima. Lì è stato importante il coinvolgimento di tutti in attacco, ne avremo bisogno anche con la Virtus».

Stefano SACRIPANTI (All. Segafredo) – «Mi spiace che non ci siano i nostri tifosi, una cosa che mi dà fastidio: daremo tutto soprattutto per loro. Quella di Varese è partita importante e stimolante su un campo molto caldo e contro una squadra che ha una identità ben precisa con regole chiare. Noi stiamo cercando di superare un periodo difficile sia a livello fisico che di risultati».
Chiamato a giudicare Moreira, Sacripanti non ne ufficializza la presenza in campo: «Gli chiederò una presenza difensiva e a rimbalzo, inserendosi senza particolari pressioni. Lui ci serve per portare nelle migliori condizioni possibili Qvale che non si è mai fermato e non è in buona condizione. Moreira però si è inserito subito in gruppo».

La conferenza stampa completa di Sacripanti è riportata dal sito Bolognabasket (QUI)

DIRETTAVN

La partita della Enerxenia Arena sarà raccontata azione dopo azione da VareseNews nel consueto liveblog, già disponibile per i lettori dal pomeriggio di venerdì con notizie, curiosità, statistiche e con il sondaggio-pronostico. Per intervenire è possibile scrivere nello spazio commenti o usare gli hashtag #direttavn o #varesebologna su Twitter o Instagram. Per accedere al live CLICCATE QUI.

CLASSIFICA (dopo 14 giornate): Milano 26; Venezia, Avellino 20; VARESE, Cremona 18; Sassari, Brindisi, V. Bologna, Trieste 14; Trento 12; Brescia, Cantù, Reggio Em. 10; Pesaro, Torino, Pistoia 8.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore