Il caso della ciclabile di via Roma arriva in Consiglio regionale

A sollevare la questione è un'interrogazione depositata dal consigliere del Pd Samuele Astuti che riprende le richieste di 1600 firmatari della petizione pubblica e delle associazioni ambientaliste e ciclistiche locali

consiglio regionale pirellone palazzo pirelli

Il caso della pista ciclabile di via Roma a Saronno arriva in Consiglio regionale grazie ad un’interrogazione, depositata oggi, del consigliere del Pd Samuele Astuti. La richiesta all’assessore competente è di esprimersi sulla congruità del progetto esecutivo, redatto dal Comune, con le finalità e i criteri indicati nel bando regionale da cui l’amministrazione ha ottenuto un finanziamento di 60mila euro.

Una richiesta che ricalca quella dei 1600 firmatari della petizione pubblica e delle associazioni ambientaliste e ciclistiche locali: tornare al progetto che ha vinto il bando, evitando l’abbattimento di 60 piante.

“Il comune di Saronno riprenda il progetto che aveva vinto il bando, che è più sicuro e meno impattante – dichiara Astuti -. La segnaletica orizzontale sonora è preferibile al cordolo e le piante, che sono in via Roma da 70 anni, vanno salvaguardate. Non solo per ragioni di decoro urbano: in questi giorni tutto il mondo parla del cambiamento climatico e le piante sono un importantissimo alleato naturale per l’assorbimento della CO2. Ce ne vorrebbero di più, non di meno, soprattutto nelle città. Attendiamo una risposta dalla giunta regionale e invitiamo il comune a riflettere bene su quel progetto.”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 marzo 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore