Da fine anno, un numero unico per chiamare la guardia medica

L'attuale sperimentazione avviata nelle province di Milano, Mantova, Cremona e Lodi sarà estesa a tutta la regione. Il numero sarà 116117

telefono

Entro fine anno verrà esteso a tutta la Lombardia il numero per le cure non urgenti. Il servizio che un tempo veniva chiamato “guardia medica”, risponderà ovunque al numero telefonico 116 117.

Così è stato deciso in una riunione della Commissione Sanità e politiche sociali di regione Lombardia a cui ha preso parte il direttore di Areu Alberto Zoli.

Il numero unico è attualmente attivo, in via sperimentale, nelle province di Milano, Mantova, Cremona e Lodi, servendo un bacino di 5 milioni di lombardi.

«Il numero per le cure non urgenti servirà a dare un servizio più efficiente ai cittadini e aiuterà a diminuire il cronico intasamento del Pronto Soccorso – ha commentato il presidente della Commissione Emanuele Monti – Il numero 116117 fornisce agli utenti la possibilità di ricevere immediata assistenza medica, senza doversi recare al Pronto Soccorso per ricevere cure di bassa emergenza».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.