La Regione ricorda le vittime dello schianto aereo sul Pirellone

Erano le 17.45 del 18 aprile 2002 quando un piccolo aereo da turismo finito fuori rotta colpì il palazzo della Regione all'altezza del 26esimo piano. Furono tre i morti

Generico 2018

Regione Lombardia e Milano ricordano la tragedia del Pirellone del 2002. Diciassette anni fa, alle 17.45, un aereo da turismo si schiantò contro il ventiseiesimo piano del palazzo della Regione.

Nell’impatto contro la sede della Regione Lombardia – oggi sede del solo Consiglio regionale – morirono due dipendenti Anna Maria Rapetti e Alessandra Santonocito.

Erano passati pochi mesi dall’attentato dell’11 settembre contro le Torri Gemelle. Il panico si diffuse presto in tutta la città, e poi in giornata la notizia che fu frutto delle azioni di un uomo solo, Luigi Fasulo, che si trovava da solo a bordo dell’aereo e che finì fuori rotta per un errore di navigazione (Fasulo fu la terza vittima dell’incidente). Ci furono settanta feriti.

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, con alcuni rappresentanti di giunta, ricorderanno le due dipendenti della Regione oggi alle ore 12.30, al 26esimo piano di Palazzo Pirelli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore