“Cassani deve dimettersi”. Flash mob dei Cinque Stelle davanti al municipio di Gallarate

Un flash mob di protesta è stato convocato per domenica mattina

Manifestazione dimissioni Gallarate

A Gallarate arriva la protesta del Movimento 5 Stelle, con la grande chiamata ai candidati alle prossime elezioni.

A capitanarli, domenica mattina, ci sarà il senatore M5S Gianluigi Paragone: «Cassani deve dimettersi» è lo slogan che compare nei materiali che annunciano il flash mob, in programma per le 12 in piazza, davanti al municipio.

Già settimana scorsa alcuni pentastellati, con Paola Macchi, avevano partecipato al presidio che era guidato dalle opposizioni, ma aperto a tutti (nella foto). L’amministrazione di Gallarate è stata toccata in particolare dall’arresto dell’assessore all’urbanistica Alessandro Petrone: è in corso la Variante al Pgt (che ora Cassani promette di sospendere) che aveva recepito anche alcune modifiche finite nel mirino della magistratura (come quella su via Mazzini), che le considera frutto di corruzione. La Variante al Pgt era stata votata dalla maggioranza (esclusa Libertà per Gallarate) a febbraio e a giugno si doveva arrivare all’approvazione definitiva.

Cassani non è indagato e rivendica di essersi opposto alle manovre del “gruppo Caianiello”. Entro fine mese dovrebbe tenersi il consiglio comunale in cui si vedrà anche la solidità della maggioranza e in cui si dovrà votare sullo stop al Pgt.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 17 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore