Dalla Ignis alla Whirlpool, a Villa Leonardi si ripercorre la storia

Oggi venerdì 3 maggio alle ore 16 presso Villa Leonardi in occasione della mostra fotografica di immagini e documenti sulla vita sindacale verrà presentato il libro "Tratti di memoria" di Rinaldo Franzetti

Avarie

La più grande fabbrica di elettrodomestici d’Europa dove hanno lavorato e lavorano ancora migliaia di persone. Una storia costellata di successi, crisi, conflitti e ripartenze in cui il sindacato ha giocato un ruolo fondamentale soprattutto nella conquista di diritti che oggi definiamo fondamentali. La storia della Ignis di Borghi e dell’americana  Whirlpool, passando per gli olandesi della Philips, è stata ripercorsa da Rinaldo Franzetti – che in quella fabbrica ci ha lavorato per quasi quarant’anni – nel libro “Tratti di memoria“. Un volume i cui protagonisti sono le migliaia di donne e di uomini che hanno speso le loro esistenze negli stabilimenti di Cassinetta e di Comerio.

Il volume, realizzato con il contributo della Fondazione comunitaria del Varesotto onlus, con il sostegno della Fim Cisl dei Laghi, Anteas, Fnp dei Laghi e Cisl pensionati, verrà presentato oggi, venerdì 3 maggio alle ore 16, a Ternate presso Villa Leonardi in occasione della mostra fotografica di immagini e documenti sulla vita sindacale della Ignis fino ai giorni nostri.

Alla presentazione interverranno il sindaco di Ternate Enzo Grieco, il segretario generale della Cisl Lombardia Ugo Duci, il segretario provinciale Fnp Giovanni Pedrinelli, il presidente di Anteas Sabino Famiglietti. Introduce Michele Mancino, vicedirettore di Varesenews.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore