In manette “il ciccione”, spacciava cocaina e hashish

Lo spacciatore è stato arrestato questa mattina nella sua abitazione. L'uomo si dava appuntamento telefonico coi clienti nella zona delle 4 strade

Polizia in via Nino Bixio

Questa mattina, venerdì, gli investigatori del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio hanno arrestato “il ciccione”, spacciatore così conosciuto dai suoi clienti, al secolo H.A., marocchino di ventinove anni.

Le indagini sono partite da un controllo effettuato da una pattuglia del Commissariato di via Foscolo in località “quattro strade”, ai confini con il comune di Lonate Pozzolo. In quella occasione H.A. aveva cercato di disfarsi di due dosi di cocaina, che però i poliziotti erano riusciti a recuperare. Sospettando che l’uomo fosse uno spacciatore, nei mesi successivi gli agenti e la Procura della Repubblica hanno effettuato una serie di accertamenti che hanno permesso di stabilire che H.A., con numerosi precedenti in materia di sostanze stupefacenti, forniva cocaina e hashish a numerosi clienti che, previo appuntamento telefonico, incontrava nei pressi del proprio domicilio a Lonate Pozzolo o in altri luoghi concordati dello stesso comune.

Questa mattina lo straniero è stato prelevato dalla sua abitazione, arrestato in esecuzione dell’Ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP e condotto in carcere con l’accusa di spaccio continuato di sostanze stupefacenti.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 10 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore