Rovera a Misano con grandi ambizioni

Dopo l'exploit a Vallelunga nello Sprint, il varesino riprende gli impegni tricolori con la GT3 tedesca del team Antonelli Motorsport. In GT4 Magnoni vuole mantenere la leadership

alessio rovera

Riprendono gli impegni di Alessio Rovera nel Campionato Italiano GT Endurance, il cui secondo appuntamento si disputa dal 17 al 19 maggio al Misano World CircuitNella serie tricolore di durata, che domenica alle 14.40 prevede una singola gara di tre ore, il 23enne driver varesino è impegnato al volante della Mercedes-AMG GT3 condivisa con i compagni di squadra Riccardo Agostini e Alexander Moiseev.

In equipaggio per il team Antonelli Motorsport, il trio, che punta decisamente in alto, ha conquistato il podio nella categoria Pro-Am all’esordio stagionale di Monza a inizio aprile, mentre Rovera, in questo caso in coppia con il solo Agostini, è reduce dalla più recente vittoria in gara 2 della serie Sprint del Tricolore, due domeniche fa a Vallelunga. Sul circuito romagnolo intitolato a Marco Simoncelli, dunque, si torna all’Endurance, sfida differente e ricca di fascino con stint di guida molto più lunghi e strategia/gestione gara che necessita un perfetto coordinamento di tutto il “pacchetto” dei protagonisti, ai box come in pista.

Le parole di Alessio Rovera in vista dell’intenso fine settimana di sfide in riva all’Adriatico: «Conosco molto bene la pista di Misano, sulla quale ho girato già in numerose occasioni tra test e gare in Carrera Cup Italia. Inoltre dopo la tappa ‘Sprint’ a Vallelunga la squadra ha acquisito ulteriore esperienza sul comportamento dell’auto e sull’usura degli pneumatici, quindi mi aspetto che saremo ancora più competitivi. Puntiamo alla vittoria di categoria in Pro- Am, che è alla nostra portata anche se i rivali non mancheranno, e magari proveremo a conquistare un piazzamento pure sul podio dell’assoluta».

Nella categoria GT4 invece, è atteso a una prova di valore un altro varesino, il più esperto Luca Magnoni. Il pilota della Nova Race di Jerago con Orago, vincitore della prima gara Endurance sul tracciato di Monza, sarà di nuovo a bordo della Ginetta G55 Evo2019 insieme al norvegese Aleksander Schjerpen, unico equipaggio della categoria con due soli piloti in abitacolo. Magnoni e Schjerpen sono determinati a mantenere la vetta della classifica ma dovranno guardarsi anzitutto dalla folta pattuglia di Porsche Cayman (tra cui la #276 di Autorlando con Chiesa e Ghezzi affiancati dal “pro” elvetico Camathias. L’elenco partenti è completato da una Bmw M4 e da una Maserati Gran Turismo MC.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore