Il Gat in Cile per l’eclisse sul deserto di Atacama

Il disco solare si eclisserà completamente, in Cile, per due minuti e trentasei secondi: il gruppo astronomico tradatese organizzerà una spedizione con una decina di partecipanti

Tradate generiche

Dopo la ‘mitica’ eclisse dell’ 11 Luglio 2010 che oscurò per 4m 41sec i moai dell’isola di Pasqua (terra cilena) terminado al tramonto nella Patagonia cilena ed argentina, il Cile si sta preparando ad un’ altra eclisse solare totale unica ed attesissima, quella che il 2 luglio 2019 attraverserà il deserto di Atacama convolgendo alcuni dei massimi osservatori astronomici del pianeta ( tipo La Silla e Cerro Tololo).

Il Sole sorgerà completamente eclissato nell’Oceano Pacifico meridionale a est della Nuova Zelanda alle 18:02 T.U.: la massima totalità di 4m33sec si raggiungerà alle 19:22 T.U. in pieno Oceano Pacifico col Sole alto 49,6°. Nello stesso momento (h 15,22 cilene, in arretrato di 4 h rispetto al T.U. e di 6 h rispetto all’ ora italiana) la Luna comincerà ad intaccare il Sole nella regione cilena di Coquinbo. Poco più di un’ora dopo, alle 20,38 T.U. (16:38 ora cilena) il Sole, alto 13,7°, si eclisserà in Cile completamente per 2m36sec. L’eclisse cilena terminerà con l’uscita della Luna dal disco solare alle 21,46 T.U. (17,46 ora cilena) con il Sole ormai al tramonto. L’eclisse terminerà definitivamente in Argentina a Sud di Buenos Aires dove, alle 20:42 T.U., il Sole tramonterà completamente eclissato.

In Cile e nel mondo intero l’attesa per questa eclisse è grandissima (quel giorno, per esempio, le scuole e gran parte degli uffici rimarranno – giustamente – chiusi in tutto il paese). Santiago stessa, la capitale, sperimenterà una copertura solare del 92%, un evento a dir poco impressionante per quell’immensa città di 8 milioni di abitanti. Ma 600 km più a Nord di Santiago, lungo la sottile fascia in cui il Sole sarà completamente eclissato, si riverseranno milioni di cileni e decine di migliaia di studiosi da ogni parte del mondo, attratti, oltre che dall’eclisse, dalla possibilità di visitare i gradi osservatori astronomici che fanno del Cile il più grande paradiso astronomico della Terra.

Il GAT di Tradate ha organizzato una complessa spedizione (due scaglioni di una decina di avventurosi studiosi tradatesi sono in partenza per il Cile il 18 e il 24 giugno) durante la quale verrà osservata l’eclisse a La Higuera, esattamente sulla fascia di massima totalità. Successivamente gli astrofili tradatesi proseguiranno per la parte Nord del deserto di Atacama dove ci sono incredibili bellezze geologiche e, naturalmente, una Via Lattea da capogiro, con il centro galattico sopra le nostre teste a mezzanotte !
Dire come sarà la corona solare di Cile 2019 è come sempre molto difficile: siccome però, in questo periodo, il Sole è precipitato in un minimo profondissimo (assenza di macchie per settimane), è assai probabile che la corona appaia come un gigantesco e perfetto dipolo magnetico disegnato attorno al Sole, ancora più definito, geometricamente, della pur fantastica corona di USA2017.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore