Il lago di Como a rischio esondazione

Posizionati 90 sacchi di sabbia a protezione dei pedoni nella zona dell'ex biglietteria

Lago di Como e paratie

Lo scioglimento delle nevi in Valtellina e i temporali di ieri sera hanno comportato l’innalzamento del livello idrometrico del lago, portandolo alla soglia di attenzione. Come previsto dal piano di esondazione, dalla serata di mercoledì è iniziato il monitoraggio da parte dei tecnici del settore Reti, degli agenti della Polizia locale e dei volontari della Protezione Civile.

Nella serata di ieri, quando l’acqua ha raggiunto la zona della ex biglietteria della navigazione in Piazza Cavour, i volontari della Protezione civile (Gruppo Comunale di Protezione Civile di Como, Associazione Colline Comasche e Croce Rossa Italiana) hanno preparato e posizionato novanta sacchi di sabbia a protezione dei pedoni.

La situazione al momento è stabile e viene costantemente monitorata insieme agli altri enti competenti e al consorzio dell’Adda. Attualmente non sono previste precipitazioni durante il fine settimana, in ogni caso l’Amministrazione comunale proseguirà il monitoraggio anche alla luce dei possibili temporali previsti la prossima settimana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore