Mugello amaro: Mv Agusta fuori dalla zona punti

Passo indietro delle moto della Schiranna nel Gran Premio d'Italia. Fiduciosa la dirigenza del team Forward: «Bene il nuovo pacchetto aerodinamico: fiduciosi per Barcellona»

motociclismo mv agusta mugello 2019

La livrea tricolore, dedicata all’Italia, alla sua Repubblica e ai suoi tifosi, non ha portato fortuna alle MV Agusta del team Forward Racing nel gran premio di casa del Mugello. Anzi, rispetto alle più recenti gare di Moto2, il team ticinese-varesotto ha compiuto un passo indietro finendo al di fuori di quella zona punti che era un obiettivo dichiarato, soprattutto dopo le evoluzioni tecniche delle F2 affidate ad Aegerter e Manzi e dei risultati nelle gare precedenti.

In Toscana invece i due piloti MV hanno confermato le posizioni di rincalzo nelle qualifiche – di nuovo oltre la 20a piazza per entrambi nonostante crono molto vicini ai rivali – e non sono riusciti a rimontare in gara fino almeno all’agognata 15a posizione. Più regolare la prova dello svizzero Aegerter, scattato bene dalla griglia di partenza, bravo a recuperare qualche posizione, ma poi sorpassato da alcuni avversari che lo hanno costretto a chiudere al 17° posto. Stefano Manzi invece è stato vittima da una scivolata nel corso del settimo giro alla curva dell’Arrabbiata 1, una situazione che ha vanificato l’ottima partenza e che ha costretto il riminese al ritiro.

«Spiace non aver raggiunto un risultato migliore davanti a tutti gli sponsor che sono stati con noi in questo emozionante weekend del Mugello – ha dichiarato il proprietario di Forward Racing, Giovanni Cuzari – I piloti hanno dato il massimo ed effettuato una buona partenza: Stefano ha purtroppo commesso un piccolo errore mentre Dominique ha lottato fino alla fine. Hanno testato il nuovo materiale, un pacchetto aerodinamico che ci ha permesso di fare dei passi avanti importanti che ci rendono fiduciosi in vista di Barcellona». L’appuntamento sulla pista catalana, fissata per il 14-16 giugno, è quella su cui sono state provate per la prima volta le novità tecniche sulla F2 della Schiranna: ora però i tifosi si aspettano che questo piccolo vantaggio possa essere sfruttato in chiave risultati per la MV Agusta. Al Mugello intanto, vittoria di Alex Marquez davanti a Marini, Luthi e Baldassarri che mantiene due punti di vantaggio in classifica sullo spagnolo “fratello d’arte”.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore