Il Pd varesino non rivendica l’assessorato: “Si deciderà in Comune confrontandosi con la città”

Lo precisa una nota ufficiale del direttivo cittadino firmata dal segretario Luca Carignola: "il partito per quanto disponga di uomini e donne di valore è già ottimamente rappresentato in amministrazione comunale"

luca carignola

La partita del nuovo assessorato alla Cultura e Turismo è appena cominciata ma a dispetto del toto-assessore, che è già cominciato, la segreteria cittadina del Partito Democratico tiene a fare alcune precisazioni sul percorso che porterà alla nuova nomina che partono da un punto: “quanto alla provenienza politica del nuovo assessore, il PD non intende rivendicare per sé l’assessorato alla cultura ed al turismo, nonostante Cecchi abbia preso nel corso del mandato la tessera del Partito Democratico”.

Lo precisa una nota ufficiale del direttivo cittadino firmata dal segretario Luca Carignola che spiega: “La segreteria del PD intende innanzitutto ringraziare una volta ancora per quanto fatto a Varese in questi anni Roberto Cecchi, che con le sue capacità ed il suo lavoro ha lasciato una traccia indelebile nella città – e aggiunge -. A differenza di quanto avvenuto nell’era leghista, la sua sostituzione non può essere un fatto burocratico o di mercanteggiamento politico, non è questo che serve a Varese, né peraltro, vi sono ragioni di particolare urgenza che impongano la nomina a stretto giro: il lavoro è già impostato, e il Sindaco può senza problemi mantenere le deleghe per il tempo necessario».

Sulla partita dell’assessorato, secondo quanto rimarca Carignola: ” il partito per quanto disponga di uomini e donne di valore, sia già ottimamente rappresentato in amministrazione comunale dal Sindaco, dai componenti della giunta e dal gruppo consiliare. Per altro verso, è preferibile che l’individuazione del nuovo assessore, che inevitabilmente avrà caratteristiche diverse da Cecchi, avvenga a seguito di un percorso di confronto con la città e di ascolto, condiviso con le altre forze della maggioranza, dal quale potranno giungere indicazioni preziose. Siamo certi che il Sindaco, a cui si rinnova la massima fiducia, saprà individuare la figura che potrà lavorare al meglio con l’attuale squadra di governo”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore