La Sap di Lonate stabilizza il personale, con 7 assunzioni a tempo indeterminato

La società pubblica, che si occupa di igiene ambientale e cura del verde, ha scelto di puntare sul lavoro stabile e ha fatto anche un bando pubblico per la selezione

Lonate Pozzolo generica

La Sap, l’azienda di servizi di igiene ambientale di Ferno e Lonate Pozzolo, assume. E lo fa offrendo lavoro di qualità, nel senso di lavoro a tempo indeterminato.

Una scelta che, se non è proprio controcorrente, è da sottolineare in tempi in cui spesso anche il pubblico esternalizza o ricorre al lavoro precario. «Per il dipendente è una sicurezza nel tempo, per l’azienda è anche un risparmio economico» spiega il neopresidente Modesto Verderio, da poche settimane alla guida della società, al posto del dimissionario Michele Carrassi (nominato nel 2018).

Nel corso degli anni la Sap – che garantisce anche alcuni servizi di pulizia e spazzamento dentro al sedime di Malpensa –  a causa di dimissioni, licenziamenti e pensionamenti, aveva visto globalmente una diminuzione di nove dipendenti. Fino ad oggi la società ha sopperito con l’utilizzo di personale “somministrato”, con contratti a tempo determinato. Mentre adesso si va in direzione opposta, con sette nuovi posti di lavoro: due amministrativi (di cui uno con formazione specifica sui rifiuti), quattro operai per varie mansioni, un operaio con patente C per la manovra di mezzi pesanti e autospazzatrice.

Lonate Pozzolo generica

«Era la prima volta che si è proceduto per bando, la commissione è stata severa, con prove scritte e orali e prova pratica» dice Verderio, che sottolinea anche come tutto il personale debba essere in possesso di certificato da casellario giudiziario (anche perché l’azienda opera dentro a Malpensa, dove è richiesto).
Trentatre le candidature per i posti che richiedevano la patente B, 7 per l’unico posto che prevedeva la patente C.

Roberto Carabelli, amministratore delegato dell’azienda – che ha 41 dipendenti complessivamente e una flotta di una trentina di mezzi -, sottolinea l’importanta della formazione, in particolare sulla sicurezza.  Anche per la gestione di due piattaforme ecologiche: «Qualcuno dei nuovi assunti verrà integrato anche nella squadra delle piattaforme, che sono anche il punto di incontro tra cittadini e operatori», insomma il front office dell’azienda.

Lonate Pozzolo generica
Da sinistra, l’ad Carabelli, i sindaci Gesualdi e Rosa, il presidente Verderio

Soddisfatti anche i sindaci dei due Comuni soci: «È importante la assunzione a tempo indeterminato, sia a beneficio del personale che per l’azienda» sottolinea Nadia Rosa, primo cittadino di Lonate Pozzolo. «Anche in vista di nuovi servizi, dall’adozione del sacco tracciato all’aumento dei passaggi per la plastica». Per Filippo Gesualdi, sindaco di Ferno, è il «segnale che SAP investe sul futuro».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 10 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore