Mongol Rally alle porte: Sylvester Pandone a Villa Montevecchio

Manca un giorno solo alla partenza del team Sylvester Pandone al Mongol Rally. Gli ultimi festeggiamenti si sono tenuti in Villa Montevecchio

Mongol Rally

È la vigilia della partenza per il Mongol Rally ed il team samaratese – gallaratese Sylvester Pandone scalda i motori nella Villa Montevecchio di Samarate, festeggiando con famiglie, amici e gli sponsor che li stanno supportando da mesi, «la nostra vera forza».

Presente anche il sindaco di Samarate Enrico Puricelli, orgoglioso di questi quattro ragazzi che porteranno fino in Mongolia il nome di Samarate:«Sono orgoglioso per la mia città, speravo però mi invitassero ad andare con loro. Li seguiremo durante il loro viaggio, mentre porteranno Samarate per il mondo». Puricelli si è dimostrato convinto della loro “vittoria”, perché «da Samarate si parte per vincere» – anche se non è prettamente una gara di competizione. Presente ai festeggiamenti anche il neopresidente della Fondazione Montevecchio, fresco di investitura, Eliseo Sanfelice.

Tommaso Cattaneo, Davide Obetti, Gabriele Segrini e Giacomo Bossi il 20 luglio, partiranno sulla loro Panda 4×4 del ’92 muniti di spirito d’avventura, curiosità per paesi lontani e mai visti. Passeranno o dalla Germania o dall’Austria e arriveranno a Praga. «Alla fine parto anche io con loro domani, faccio la prima notte con loro, poi torno a casa perché martedì mi laureo», confessa Tommaso. La partenza è stata loro confermata qualche giorno fa, da un parco a ovest da Praga.

L’unica paura? «Stare male fisicamente», rispondono i ragazzi. «Abbiamo una voglia pazza di partire. Poi non pensavamo fosse così tosto organizzare eventi di beneficenza come questo: siamo molto contenti anche se la preparazione è stata tosta, abbiamo raccolto il doppio dei fondi destinati alle associazioni Cool Earth e Ocean Clean up».

Non si può che augurare loro di vivere al meglio quest’avventura di una vita.

di
Pubblicato il 20 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore