Per Giulia l’Accademia è da 110 e lode

Giulia Mantica che si è iscritta nel settembre del 2016 all’accademia di Brera. si è laureata in meno di un triennio in pittura con il massimo dei voti, 110, e la lode

Laurea da 110 e lorde per Giulia Mantica

Ha avuto un periodo sabbatico prima di decidere cosa avrebbe voluto essere nella vita, ma quando l’ha deciso non ha avuto mezze misure, e ha puntato al meglio.

Così Giulia Mantica che si è iscritta nel settembre del 2016 all’Accademia di Brera, si è laureata in meno di un triennio in pittura con il massimo dei voti, 110, e la lode.

Martedi 9 luglio ha esposto la sua tesi sulla tecnica del Divisionismo, sviluppatasi in Italia alla fine dell’800, e in particolare sulla figura di Emilio Longoni.

Con la prestigiosa laurea, Giulia raggiunge (e supera?) l’ecclettismo culturale del papà: è infatti la figlia di Giuseppe Mantica, il noto avvocato, giornalista, docente di Sesto Calende che a tempo perso, ma non troppo, è anche vignaiolo.

di
Pubblicato il 11 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore