Solidarietà e formazione: si è concluso al Gulliver “learning for life”

Si è appena concluso il progetto «Learning for life – Imparare un lavoro per migliorare la qualità della vita»  finanziato dal Bando 2018 della Fondazione La Sorgente. Grande successo per il corso di italiano e per il corso di assistente familiare

Generico 2018

Si è appena concluso il progetto «Learning for life – Imparare un lavoro per migliorare la qualità della vita»  finanziato dal Bando 2018 della Fondazione La Sorgente, la fondazione promossa dalle ACLI provinciali di Varese che  si occupa di istruzione, formazione e tutela dei diritti civili, rivolte principalmente a soggetti svantaggiati sul territorio, con la quale il Centro Gulliver collabora dal 2016.

Negli ultimi tre anni, infatti, l’Ente di Formazione del Centro Gulliver, proprio grazie al contributo della Fondazione La Sorgente, ha potuto sostenere importanti progetti di promozione della qualità della vita sociale, della formazione umana, professionale e del lavoro.

Il progetto di quest’anno (Bando 2018) ha previsto l’erogazione di due corsi: uno di italiano per stranieri e l’altro per Assistente Familiare di 1° livello, rivolti in modo particolare a persone immigrate, regolarmente presenti sul territorio. https://www.centrogulliver.it/progetto-learning-for-life/

«Siamo molto soddisfatti di questo percorso –  raccontano gli operatori del Centro Gulliver – Abbiamo ricevuto, in entrambi i casi, rimandi positivi dai corsisti, che hanno partecipato con grande attenzione ed interesse. Costruttivo è stato anche il lavoro in rete con le altre realtà sociali del territorio che si occupano di accoglienza, che in molti casi  ci hanno inviato gli allievi. Il buon grado di coinvolgimento e collaborazione ha creato uno “spazio” di solidarietà e di inclusione, promuovendo quindi la vita sociale, la formazione umana e professionale verso uno sbocco lavorativo».

Sì, perché proprio grazie al lavoro di rete del Servizio Formazione del Gulliver con diverse realtà sociali che si occupano di accoglienza sul territorio (tra gli altri la Cooperativa San Luigi – Consorzio Farsi Prossimo, la Fondazione Progetto Arca Onlus, la Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione Onlus, il Circolo ACLI di Giubiano, Ballafon, Intrecci Cooperativa Sociale Onlus, Solidarietà e Servizi) è stato possibile intercettare il bisogno formativo di numerose persone.

In particolare, grande successo per il corso di italiano di 80 ore, a cui hanno partecipato 23 persone. Per garantire una buona qualità formativa, è stato necessario effettuare una selezione che ha seguito criteri legati sia al livello di conoscenza dell’italiano che al grado di motivazione a frequentare il successivo corso di Assistente Familiare (il corso d’italiano è stato pensato anche propedeutico al corso di Assistente Familiare).

Il corso di Assistente Familiare di 160 ore ha offerto la possibilità di affacciarsi ad un settore professionale che potrebbe permettere un proseguimento di formazione, per approfondire la tematica dell’assistenza, oppure offrire un inserimento lavorativo considerata l’elevata richiesta presente nel nostro contesto socio-culturale.

Vista l’esperienza positiva e grazie al prezioso sostegno della Fondazione La Sorgente, il Centro Gulliver auspica di proseguire, anche nella prossima annualità, con ulteriori progetti di inclusione sociale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 luglio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore