Mongol Rally, gli equipaggi da Gallarate sono nel cuore dell’Asia

Lo spettacolo della Pamir Road e le distese infinite degli "Stan", gli Stati dell'Asia centrale, negli ultimi giorni di viaggio dei "Pulvis et benzin" e dei "Sylvester Pandone", che stanno per arrivare alla fine del loro lungo percorso

Mongol Rally, Asia Centrale

Fin dalla Cappadocia, nella Turchia all’inizio del viaggio, ci hanno abituato a grandi paesaggi. Ma in questi giorni i due equipaggi della zona di Gallarate che partecipano al Mongol Rally 2019 stanno veramente mostrando grandi cose.

Galleria fotografica

Mongol Rally, Asia Centrale 4 di 13
Mongol Rally, Asia Centrale

Molto è “merito” della Pamir Highway, una delle strade più belle del mondo, con paesaggi mozzafiato. Ma poi ci sono anche le distese infinite degli “Stan”, gli Stati dell’Asia centrale che – uno via l’altro – portano verso la Mongolia, la destinazione che dà il nome al viaggio.

Nella serata del 23 agosto sono arrivati a Ulan Bator i tre ragazzi (da Gallarate e Samarate) del team Sylvester Pandone: Cattaneo, Obetti e Segrini sono apparsi un po’ sfiniti, ma ben felici, dopo qualche traversia meccanica negli ultimi giorni di viaggio (cinghia rotta) e tante risate e stupore per quanto visto sulla via. Ecco il video dell’arrivo a Ulan Bator

Gli ultimi post facebook e Instagram raccontano invece che i trentenni Bossi e Lippi, del team Pulvis et Benzin su una Fiat 128, sono in Kazakistan, dove si sono ritratti di fronte al sovieticissimo monumento al primo uomo nello spazio, Juri Gagarin, definendosi invece con ironia “i primi uomini da Gallarate ad arrivare a Karagandi”.

Il racconto dei Pulvis et Benzin ha anche diverse foto “documentaristiche” sulle genti incontrate sulla strada: grande è stato lo stupore e altrettanta la curiosità dei due equipaggi, fin dal passaggio in Iran. Dopo la Mongolia, il percorso ufficiale si chiude poi a Ulan Udé, in Russia Orientale.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 24 agosto 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Mongol Rally, Asia Centrale 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore