Premio “Bambini e Natura” 2019: due realtà varesine sul podio

Il progetto "Una scuola" della primaria IV Novembre (IC Varese 1) e il campo estivo "Il Bosco dei curiosi" di Cassano Magnago saranno premiati il 14 settembre a Milano

Generico 2018

Sono due le realtà varesine sul podio del premio nazionale “Bambini e natura”, assegnato ogni anno dall’omonima associazione presieduta dalla pedagogista Monica Guerra (Università Bicocca di Milano) con lo scopo di “far circolare la bellezza e la ricchezza” presenti in numerose realtà educative, tra cui il progetto “Una scuola” che coinvolge le tre classi seconde (future terze) della scuola primaria IV Novembre (Istituto comprensivo Varese 1) e il campo estivo Il Bosco dei curiosi di Cassano Magnago.

Primo premio quindi, tra le scuole primarie, al progetto di innovazione scolastica “Una scuola” del team delle classi seconde della Scuola Primaria statale “IV Novembre” dell’I.C. Varese 1 “per il rapporto costante tra dentro e fuori e per l’impegno a costruire giorno per giorno una scuola davvero “naturale”, in ogni senso, per bambini, famiglie e insegnanti”, si legge nella motivazione scritta dalla giuria di esperti di Bambini e natura, composta da giuria di qualità formata da Maja Antonietti, Fabrizio Bertolino, Francesca Ciabotti e Michela Schenetti.
Premiato, nella stessa sezione, anche il progetto didattico “Un’aula a cielo aperto” della Scuola Primaria dell’I.C. “Verdi-Cafaro” di Andria per la “progettazione partecipata capace di coinvolgere la comunità scolastica e di sollecitare sentimenti di cura reciproci e verso la natura”.

Nella sezione “Associazioni”, Bambini e natura riconosce un “premio speciale” al progetto “Il bosco dei curiosi” di Cassano Magnago, messo a punto dall’associazione La Tana dei Curiosi di Gazzada, “per la progettualità e per l’esperienza di immersione profonda, che rendono la proposta di un campus una autentica avventura formativa”.

Tra i premiati, al secondo posto nella sezione “altri soggetti” anche “L’orto delle meraviglie” della Cooperativa Koinè (che gestisce tra l’altro anche il Parco del Lura, tra Saronno e alto milanese), “per aver coltivato insieme all’esperienza dell’orto scolastico la possibilità educativa di un incontro intergenerazionale tra i bambini e gli anziani.

Tutti i vincitori sono invitati a ritirare il premio partecipando alla festa di Bambini e natura in programma il prossimo 14 settembre al Parco Sempione di Milano, consapevoli del fatto che “Anche stavolta, vincere non è la cosa più importante, ma esserci – spiegano da Bambini e Natura – raccontare questo impegno, lavorare insieme perché ogni bambino e ragazzo abbiano la possibilità di vivere quotidianamente e rispettosamente l’incontro con la natura”.

di
Pubblicato il 05 agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore