Esenzione del superticket: si amplia la fascia di esenzione

La Commissione Sanità ha approvato all'unanimità il parere che allarga l'esenzione ai nuclei con reddito tra i 18mila e i 30mila euro con almeno un minore

ticket sanitario

La III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia ha votato all’unanimità, su proposte del Presidente di Commissione Emanuele Monti (Lega), il Parere n. 50 alla Dgr XI/2085 del 31 luglio 2019, che aumenta notevolmente le fasce di popolazione che possono accedere all’esenzione del superticket.

«La delibera stanzia oltre 10 milioni di euro – spiega Monti – a favore dell’allargamento del numero di famiglie che possono accedere all’esenzione. In questo modo sosteniamo quelle situazioni di potenziale vulnerabilità in cui al reddito medio basso si aggiunge la presenza in famiglia di soggetti di minore età o soggetti disabili, andando ad esentare dal pagamento della quota fissa per le prestazioni sanitarie, il cosiddetto superticket».

«L’intervento va ad incidere sui nuclei familiari tra i 18mila e i 30mila con almeno un minore presente nel nucleo – continua il Presidente di Commissione – per un totale di circa 315mila nuovi esenti. Quindi i nuclei con reddito tra i 30mila e i 70mila euro, con almeno due minori nel nucleo, per circa 260mila nuovi esenti. Infine, i nuclei familiari con reddito fino a 90mila euro con la presenza di una persona affetta da una delle seguenti esenzioni di invalidità:  G01, G02, L01, L02, S01, S02, C01, C02, C03, C04, C05, C06. Per quest’ultima categoria, sono previsti circa 50.000 nuovi esenti».

«L’impegno di Regione Lombardia a sostegno delle categorie più deboli va avanti e non si ferma di fronte a nessuna difficoltà – conclude Monti – aiutare le famiglie meno forti dal punto di vista economico e con al loro interno persone disabili o invalide, attraverso forme di esenzione in ambito sanitario, è una priorità per chi, come noi, fa del buon governo la propria caratteristica».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore