Il grande abbraccio della comunità a Don Mauro

Il parroco lascia la comunità pastorale Madre Maria Immacolata dopo 9 anni. Il commiato nell'ultima domenica di palio

chiesa masnago

La chiesa dei santi Pietro e Paolo gremita. Moltissime persone in piedi. La comunità pastorale Madre Maria Immacolata si è data appuntamento, questa mattina, alla messa di Masnago per il saluto di commiato al suo parroco, don Mauro Barlassina.

Il prete è stato spostato a Paderno Dugnano e lascia  Masnago dopo 9 anni: « Una gestione che forse non sempre mi ha visto lucido, come quando ho accettato di accogliere tutte le parrocchie assegnate» ha scherzato nel corso della predica Don Mauro.

Quella di Masnago è una grande comunità che somma le chiese di Velate, Avigno, Bobbiate, Cacinate del Pesce,  Capolago, Cartabbia e Lissago.

È stata scelta questa domenica, ultimo giorno di Palio, per dare l’abbraccio corale alla sua guida spirituale.

chiesa masnago

Don Mauro non ha nascosto , nel corso della predica, la sua emozione, interrompendo il discorso. Come quando si è soffermato sulla comunità di Velate, la più “restia” ad accettare l’inclusione della comunità pastorale: « Nel corso dell’ultimo incontro avvenuto domenica scorsa – ha ricordato con voce rotta – ho ascoltato una frase molto importante: dopo le resistenze iniziali, hanno parlato di comunità più ampia e più ricca, di un cammino iniziato destinato a continuare. Una frase che mi ha commosso data la lunga storia di quella comunità dove, come dice Don Adriano, sono passati tanti personaggi importanti».

Nel suo discorso di commiato, Don Mauro ha esortato i fedeli a vivere all’interno della città, che è soprattutto luogo di incontro e di confronto. E sono tante le relazioni intessute in questi nove anni di mandato a Varese, ciascuna importante come occasione di crescita e di umanità : « Chi non accetta le relazioni e il confronto, è destinato a soccombere».

Un commiato che è stato salutato da un lungo applauso della sua comunità mentre Don Mauro abbracciava ad uno ad uno i responsabili di tutte le chiese che compongono la complessa comunità pastorale.

I ringraziamenti a Don Mauro sono stati espressi dal sindaco Galimberti che ha riconosciuto al parroco in partenza una grande umanità e un impegno costante al fianco dei più poveri. Don Mauro è stato tra i maggiori sostenitori del centro aperto alla Brunella per i più poveri ed è proprio ai bisognosi di questa realtà che è andato il regalo della comunità parrocchiale, un assegno di tremila euro versato per coprire le spese di gestione del centro.
Un grazie sentito è stato espresso anche dal Presidente del palio che in modo amichevole ha parlato della grande intesa che negli anni è stata instaurata tra la comunità di Masnago e il suo parroco, un legame destinato a essere ricordato nel tempo.

All’esterno, intanto, l’area parrocchiale di Masnago agghindata a festa si preparava a chiudere in bellezza il palio. Oltre alla commozione anche gioia e amicizia. In attesa di dare il benvenuto a Don Giampietro Corbetta, che arriva da Arcisate.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 settembre 2019
Leggi i commenti

Foto

Il grande abbraccio della comunità a Don Mauro 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore