Italia in cima al mondo: primo posto nel medagliere

Grazie anche ai ragazzi della Polha, la spedizione azzurra a Londra torna a casa con 50 medaglie, 20 d’oro

italia mondiali nuoto paralimpico

(Foto Facebook – Augusto Bizzi FINP Federazione Italiana Nuoto Paralimpico)

E’ stata una spedizione straordinaria. L’Italia arriva prima nel medagliere ai mondiali di nuoto paralimpico che si sono svolti al “Aquatics Centre” di Londra.

Ben 50 le medaglie conquistate dagli azzurri, 20 delle quali d’oro. Gli argenti sono stati 18 mentre 12 i premi in bronzo.

Di queste 50 medaglie una buona fetta è targata Polha. Gli atleti della squadra varesina sono andati fortissimo, confermando l’ottimo lavoro svolto negli allenamenti agli ordini di coach Massimiliano Tosin. 

Anche nell’ultima giornata di gare la stella più brillante è stata quella di Simone Barlaam, che nei 50 stile libero S9 ha conquistato un’altra medaglia d’oro e un nuovo record del mondo: 24”00.

 

Barlaam ha conquistato anche il primo gradino del podio con la staffetta 4×100 stile libero “All Stars” completata da Federico Morlacchi, Stefano Raimondi e Antonio Fantin.

Altra soddisfazione anche per Arianna Talamona, seconda nei 100 stile libero S5.

I grandi risultati ottenuti a Londra fanno ben sperare per l’anno prossimo, quando l’appuntamento più importante sarà la Paralimpiade di Tokyo. Un appuntamento atteso da tutti.

TUTTI GLI ARTICOLI SUL MONDIALE

di
Pubblicato il 16 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore