L’ospedale arriva in piazza per far “festa”con la salute

Ventisei gazebo per dare informazioni, fare esami o controlli. Duecento operatori, medici e infermieri presenti. Il 14 settembre l'ospedale si trasferisce in piazza San Magno

asst  ovest milanese direttore odinolfi

Ventisei gazebo, 200 persone coinvolte, diplomi, esercitazioni e… sorprese. Sono gli elementi del programma de “L’Ospedale in Piazza”, la manifestazione, giunta alla decima edizione, che riempirà Piazza San Magno a Legnano il prossimo 14 settembre.

Dalle 9.45,  medici, infermieri e operatori sanitari, coadiuvati dai volontari e da istituzioni ed enti del soccorso, incontreranno la popolazione per un confronto fatto di informazione e prevenzione, fuori dalle mura, magari, un po’ suggestive dell’ospedale.

Protagonisti sono gli operatori dell’asst Ovest Milanese : «Sarà una festa che punterà su entusiasmo, partecipazione, prevenzione, cura e riabilitazione – ha spiegato il direttore generale dell’asst Fulvio Odinolfi – Un progetto importante per raccontare alla popolazione chi siamo, cosa facciamo e l’importanza dei corretti stili di vita».

A sostenere, come sempre, l’iniziativa è l’associazione “Il sole nel cuore” vero motore della giornata e che porterà, all’accoglienza, due dei suoi ragazzi diversamente abili: Michele e Martina. « La principale novità – ha spiegato la presidente Valeria Vanossi – è la partecipazione di enti e istituzioni come i Vigili del Fuoco del distaccamento di Legnano o i soccorritori del 118 o la Protezione civile. Saranno i protagonisti dell’esercitazione che mostrerà l’intervento in seguito a un incidente. Ci sarà la vettura accartocciata e il “ferito” da estrarre. Dall’evento scenico si spiegherà, passo dopo passo, come si allertano i mezzi di soccorso e come questi intervengono».

Sostengono l’iniziativa anche i Lions Club di Legnano e di san Giorgio.

asst  ovest milanese direttore odinolfi

L’apertura della giornata sarà affidata alla Fanfara dei Bersaglieri di Legnano che precederà i saluti ufficiali del direttore generale e dell’assessore regionale Giulio Gallera.

Il clou dell’evento sarà in piazza dove si effettueranno visite, controlli e spiegazioni.
Molte le specialità presenti per effettuare diverse misurazioni: diabete, spirometria, ipertensione, malattie metaboliche reumatologia, lesioni del cavo orale, lesioni cutanee. Ci sarà anche il gazebo della riabilitazione e uno per le informazioni sulle manifestazioni neoplastiche.

Sarà possibile imparare la manovre rianimatorie con l’ausilio di manichini. Attenzione troveranno anche le persone che chiedono informazioni sulle pratiche burocratiche, il rinnovo dell’esenzione per reddito, le autocertificazioni e l’attività della varie commissioni.

Si eseguiranno anche test neurologici, l’ipnosi e il controllo dell’acuità visiva. Spazio avranno anche le informazioni su vaccinazioni, i servizi legati alle dipendenze e alla psichiatria sia adulta sia pediatrica.

Regista della giornata è il direttore di presidio il dr Eugenio Vignati, direttore del presidio ospedaliero legnanese. 

Alle 11.45 ci sarà l’esercitazione con i cani molecolari-investigatori che precederà la consegna delle borse di studio a 23 figli i dipendenti,( regalate dalla Fondazione dei 4 Ospedali) e le donazioni giunte all’ospedale di Legnano da diversi enti, in programma a mezzogiorno nella Sala degli stemmi.

Protagonisti saranno anche i bambini che potranno ottenere la “Baby patente” grazie a un circuito e alle lezioni preparati dagli agenti della Polizia locale e aperti dalle ore 10.

Tanti gli appuntamenti ma anche le curiosità e le sorprese in programma per una giornata all’insegna della buona salute e della fiduciosa collaborazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 settembre 2019
Leggi i commenti

Foto

L’ospedale arriva in piazza per far “festa”con la salute 2 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore