Pro Patria, ancora pari. Contro la Juve U23 termina 2-2

Terzo pareggio di fila per i tigrotti, che ad Alessandria passano due volte in vantaggio con Defendi e Ghioldi ma non riescono a portare a casa la vittoria

juve u23 pro patria

Bella prestazione della Pro Patria che però non basta ai tigrotti per agguantare la prima vittoria stagionale, che escono dal Moccagatta di Alessandria con un pareggio “ai punti” 2-2 contro una JuveU23 apparsa rinforzata e più coesa rispetto alla stagione scorsa. Andati due volte in vantaggio con Defendi e Ghioldi – al primo gol da professionista -, i bustocchi giocano una partita che li vede prima subire un po’ il talento bianconero ma anche dare lezioni di cinismo ed esperienza. Un pareggio che quindi è diretta espressione di questo equilibrio. 

Primo tempo intenso, eclettico. L’1-1 che matura al suo termine, con due marcature nei minuti finali, è espressione di un dominio bianconero in avvio, che poi si trasforma in timidezza e permette alla Pro di passare in vantaggio. Al poi 45’ Olivieri riporta in equilibrio, ma andiamo con ordine: la prima occasione della partita nasce, al 2’, da un’azione insistita della Juve che termina con la rovesciata di Lanini, toccata in angolo da Tornaghi. Sul corner svetta Touré di testa ma non trova la porta. Sono minuti in cui i piemontesi spingono forte, al 13’ Mota Carvalho arriva a colpire di testa da solo, ma anche lui manda alto. Al 17’ invece Tornaghi protagonista con una grande parata su Lanini, visto e liberato da un grande lancio di Zanimacchia. Al 20’ si vede per la prima volta la Pro dalle parti di Loria: cross di Fietta da destra, Mastroianni si coordina bene e calcia, trovando però l’opposizione di un coraggioso Coccolo. Nei minuti successivi andranno al tiro sia Bertoni dopo un bello scambio con Mastroianni che Ghioldi dopo una rapida azione corale, ma entrambi non hanno fortuna. Ma il trend è più che positivo, tanto che al 40’ i tigrotti passano in vantaggio con Defendi, rapido a ribadire in porta il tiro da fuori area di Mastroianni respinto, malamente, da Loria. La gara sembra ora in salde mani bustocche, ma la Juve non ci sta e al 45’ trovano il pareggio: cavalcata e cross basso di Beruatto per Olivieri che di piatto batte Tornaghi.

juve u23 pro patria

La ripresa si apre con un tiro di Cottarelli dal limite che viene deviato in angolo, sul quale Defendi riesce a colpire di testa ma senza essere pericoloso. In questa fase poco gioco e tanta lotta a centrocampo, da segnalare la conclusione di Mastroianni, alta sopra la traversa, e il calcio di punizione dal limite di Clemenza che trova il medesimo destino. Al 20’, in un momento confuso della gara, la Pro si riporta in vantaggio con il pallonetto di Ghioldi che è bravissimo a girare di testa il cross di Cottarelli e beffare Loria. Gli allenatori iniziano così la girandola dei cambi e Pecchia dà alla squadra una propensione ancor più offensiva. Al 25’ il neo-entrato Rafia calcia dai 20 metri, alto. La Pro risponde con il tiro al volo di Pedone che però è mal calibrato, e con un contropiede ispirato da Mastroianni e conclusosi con il cross di Colombo che non trova compagni in area. Dopo l’ulteriore ingresso di una punta di peso come Han, la Juve pareggia sugli sviluppi di un calcio d’angolo: cross dal limite di Fonseca che in qualche modo pesca il figliol prodigo Alcibiade. Sul finale entrambe le formazioni cercano il forcing, e in neo-entrati Parker e Le Noci riescono a mettere in piedi un paio di azioni che non hanno il successo sperato.

JUVENTUS U23 – AURORA PRO PATRIA 1919    2 – 2   (1 – 1)

Marcatori: 40′ p.t. Defendi (PP), 45′ p.t. Olivieri (JUV), 20′ s.t. Ghioldi (PP), 39′ s.t. Alcibiade (JUV).

JUVENTUS U23 (4-3-3): 22 Loria; 2 Oliveira Rosa (24′ s.t. 14 Bandeira De Fonseca), 35 Alcibiade, 3 Coccolo, 20 Beruatto; 15 Toure, 21 Clemenza (37′ s.t. 36 Gerbi), 11 Olivieri (37′ s.t. 27 Han); 17 Zanimacchia (24′ s.t. 8 Portanova), 9 Mota Carvalho, 7 Lanini (10′ s.t. 19 Rafia).

A disposizione: 1 Nocchi, 34 Dadone, 6 Peeters, 13 Mule, 33 Delli Carri. All. Pecchia.

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 1 Tornaghi; 4 Battistini, 19 Lombardoni, 3 Boffelli; 20 Cottarelli, 16 Fietta, 14 Bertoni (21′ s.t. 21 Colombo), 23 Ghioldi (21′ s.t. 7 Pedone), 15 Galli (21′ s.t. 26 Masetti); 18 Defendi (41′ s.t. 10 Le Noci), 9 Mastroianni (37′ s.t. 11 Parker).

A disposizione: 22 Angelina, 2 Marcone, 5 Molnar, 8 Brignoli, 17 Spizzichino, 24 Molinari, 27 Kolaj.  All. Javorcic.

ARBITRO: Davide Moriconi di Roma 2 (Stefano Rondino della Sezione di Piacenza e Maicol Ferrari della Sezione di Rovereto.

Angoli: 5 – 2.  Recupero: 2′ p.t. – 3′ s.t. Ammoniti: Lombardoni, Boffelli, Masetti (PP); Alcibiade (JUV). Note: Giornata calda e soleggiata. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 300.

di
Pubblicato il 15 settembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore