Al Sociale “Già, infatti è così” di Andrea Vitali e Francesco Pellicini

Uno spettacolo in cui musica, letteratura e teatro costituiranno un unicum per riflettere sullo scorrere del tempo

francesco pellicini andrea vitali

Andrà in scena domenica 27 ottobre alle 17:00 al Teatro Sociale Delia Cajelli (Busto Arsizio), lo spettacolo “Già, infatti, è così”, che è stato presentato ieri alla libreria Ubik in piazza San Giovanni e vedrà sul palco Andrea Vitali e Francesco Pellicini.

Si tratta di un atto unico di un’ora e un quarto in cui andrà in scena il testo scritto e interpretato dallo scrittore Andrea Vitali, affiancato dall’attore teatrale Francesco Pellicini, accompagnati dalla musica del cantautore Massimiliano Peroni e del fisarmonicista Fazio Armellini.

Un dialogo tra i vivi e i morti, dal connubio tra arte teatrale e musica, in cui lo scrittore si è cimentato dopo la perdita di persone care: «Al centro, una situazione che accomuna tanti, quella di un personaggio solo che riflette sugli affetti familiari e ricorda la propria crescita».

«Credo fortemente in questo genere di teatro: il teatro-canzone la cui dicitura storica è legata ai primi personaggi dello spettacolo. La musica, creando un dolce stacco, aiuta a valorizzare alcuni passaggi del testo e a sottolineare il valore della storia. Viva il teatro-canzone» conclude Francesco Pellicini, onorato di affiancare Andrea.

di
Pubblicato il 21 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore