Il Distretto Intercomunale Diffuso fa il punto a Marnate

Tra gli obbiettivi in paese, emersi nel confronto tra Ascom e Comune, c'è anche la costituzione di un comitato commercianti

Generico 2018

«Il sostegno alle attività economiche del paese era uno dei primi punti del nostro programma elettorale e il Distretto Intercomunale Diffuso della Valle Olona può essere un valido strumento per mantenere l’impegno preso con i marnatesi». Erika Cisari, consigliere delegato al Commercio, ha un motivo in più per accogliere l’invito del presidente di Ascom Confcommercio Busto Arsizio; lo stesso rivolto agli amministratori dei comuni della Valle già incontrati: ovvero, fare squadra all’interno del Distretto intercomunale diffuso con l’obiettivo di realizzare progetti e interventi finalizzati al rilancio del tessuto commerciale e alla rigenerazione urbana dell’area dell’Olona.

Il presidente Rudy Collini, Francesco Dallo (direttore), Gianluca Colombo e Patrizia Colombo (consiglieri), si sono confrontati con la delegata alle Attività economiche e con il sindaco Maria Elisabetta Galli. Marnate va ad aggiungersi a Solbiate Olona, Fagnano Olona, Gorla Minore, Gorla Maggiore e Castellanza, i Comuni già visitati dalla delegazione di Confcommercio: in tutti i casi il riscontro è stato positivo.

«Anche in questa volta – spiega il Collini –il dialogo è stato costruttivo. Abbiamo ribadito la proposta di affidare ad Ascom il ruolo, sopra le parti, di coordinamento e gestione del Did. Sul tavolo ci sono progetti e idee che stiamo valutando in un’ottica di accesso a contributi pubblici che ci consentano di passare dalle parole ai fatti. Ripeto: le proposte pensate e formulate in rete tra più Comuni hanno maggiori possibilità di essere accolte. Un concetto condiviso da tutti i rappresentanti delle amministrazioni fino ad ora incontrate».

Le parole del numero uno di Ascom Busto, trovano conferma in quelle della consigliera Cisari: «Marnate accoglie favorevolmente l’ipotesi di una realtà sovraccomunale come riferimento per l’attuazione di programmi e interventi che vadano nella direzione del rilancio del commercio nei comuni della Valle. A Marnate, come ovunque, il settore è in difficoltà: noi vorremmo non solo ridurre drasticamente il numero delle saracinesche abbassate, ma anche attrarre nuovi imprenditori e perciò nuove attività. Il Did può essere lo strumento per realizzare questo nostro obiettivo».

E tra gli obiettivi dell’amministrazione marnatese, c’è anche quello della costituzione di un comitato commercianti: «Abbiamo dato al sindaco – spiega Collini – la nostra disponibilità a supportarli con l’organizzazione di corsi di formazione e presentando loro i “precedenti” di Sacconago e Fagnano Olona. Siamo pronti a mette la nostra esperienza a disposizione anche di Marnate».

Al termine del “tour” nei Comuni, Ascom Busto proporrà un primo progetto intercomunale che, se condiviso da tutti, diventerà il punto di partenza del Did della Valle Olona. Il bando regionale che prevede importanti contributi economici a favore dei Distretti commerciali lombardi è alle porte: un’occasione da non farsi sfuggire.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore