In biblioteca si “suona” il Rap

Appuntamento per domenica con Fabio Kaso e Mauro Banfi per un laboratorio aperto a rapper e musicisti

Musica Generica

L’intera rassegna di #inbiblioteca 2019 termina domenica 24 novembre con un appuntamento dedicato al Rap. Due mondi spesso lontani, quello del musica Rap e della musica suonata ma l’intento di questo incontro è proprio quello cercare di superare le barriere creative.

Con la guida del musicista varesino Mauro Banfi e del rapper Kaso, si vuole realizzare un laboratorio che abbia l’obiettivo di rompere gli schemi dei generi e farsi contaminare, invitando e guidando i partecipanti (musicisti varesini e scrittori di rime) a confrontarsi con altri codici e modi di esprimersi, invitandoli quindi ad uscire dalla propria “comfort zone” artistica.

La musica hip hop ha dimostrato di essere un’ottima porta di accesso per esprimersi con facilità ed immediatezza, ma questo incontro vuole essere un’occasione per evolversi grazie ad appunti tecnici, analisi di brani, curiosità e voglia di confrontarsi. L’appuntamento, che è più un workshop, è quindi dedicato a scrittori di rime, musicisti e curiosi che avranno anche la possibilità di cimentarsi in prima persona nella performance di gruppo.

Al di là delle mode più o meno passeggere, la musica hip hop ha più di 40 anni di storia e si è ritagliata il suo spazio all’interno del panorama musicale mondiale al fianco di altri generi come il jazz, il blues e il rock. Perché non incontrarsi?L’evento, libero e gratuito è organizzato da Cfm Barasso e Comune di Varese presso la Biblioteca civica di Varese all’interno della rassegna #inbiblioteca2019.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.