Giorgio Piccaia in mostra all’atelier Capricorno

L’artista chiude un anno espositivo di mostre internazionali

Arte - Mostre

L’atelier Capricorno di Cocquio Trevisago, ospita dal 9 al 18 novembre, una mostra di carte, incisioni e ceramiche di Giorgio Piccaia. Molte opere che saranno esposte sono state realizzate dall’artista nell’atelier Capricorno negli anni passati.

«Quando le amiche Anny Ferrario e Anna Genzi mi hanno proposto la mostra – dice Piccaia – ho accettato volentieri. Lavoro bene nello spazio di questa associazione molto conosciuta in provincia di Varese».

Domenica 10 novembre, durante l’apertura della mostra, l’artista realizzerà dei monotipi a stampa xilografica. Giorgio Piccaia ha alle spalle un anno impegnativo. Ha esposto presso l’Istituto italiano per la Cultura de Il Cairo (febbraio) realizzando un murale all’Ambasciata d’Italia della capitale egizia.

É l’unico europeo tra sei artisti nella mostra collaterale alla biennale di Venezia “Pei’s World” curata da Luca Beatrice (Spazio Thetis, Arsenale Novissimo fino al 24 novembre).

A settembre ha inaugurato una sua installazione permanente dal titolo Logos nei giardini dell’Arsenale Novissimo.

Ha partecipato al SeolSeong International Art Festival in Corea del Sud (ottobre).

Giorgio Piccaia
Carte, incisioni e ceramiche
Dal 9 al 18 novembre 2019
Inaugurazione con aperitivo sabato 9 novembre ore 17
Atelier Capricorno, via Fiume 6, Cocquio Trevisago
La mostra rimarrà aperta lunedì – venerdì – sabato – domenica dalle 15 alle 18,30

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore