Piena del Tresa, chiuso il ponte sulla statale 394

Il sindaco Marco Fazio è in costante contatto con la Prefettura. Allertati carabinieri e vigili del fuoco. Problemi di illuminazione sul ponte Germignaga-Luino

Generico 2018

Frane  smottamenti, fiumi in piena e primi allagamenti.

Dopo giorni di pioggia battente, in molte parti della provincia, soprattutto al Nord, si accusano primi sintomi del dissesto idrogeologico che emergono in maniera evidente.

Sorvegliate speciali le sponde dei laghi su tutta la parte nord della provincia di Varese. Diverse unità della Protezione civile sono coordinate dalla sala operativa della comunità montana valli del Verbano e stanno monitorando costantemente la situazione.

La zona per il momento maggiormente critica è quella della confluenza dei fiumi Margorabbia e Tresa tra Germignaga e Luino.

Alle 23 di sabato la protezione civile di Luino assieme a vice sindaco Alessandro Casali ha operato una serie di sopralluoghi al ponte sul Tresa e lungo l’invaso artificiale di Creva.

Alle 19.40 viene presa la decisione di chiudere il ponte sulla strada statale 394.

PER RAGGIUNGERE LUINO: Dalla Valcuvia: percorrere la strada del Cucco che porta in zona Ospedale/Voldomino. Oppure all’altezza del ponte sul fiume Tresa (ora chiuso) proseguire per Germignaga e alla prima rotatoria prendere a destra per via Fornara.
IN USCITA DA LUINO: Alla rotatoria dell’ospedale proseguire per Voldomino ed EVITARE VIA DON FOLLI (che di fatto è percorribile solo per i residenti poiché è chiuso sia il ponte sul Tresa, sia il sottopasso ferroviario per i lavori in corso di Rfi)

Aggiornamento ore 19 da Germignaga. Alle 18 è stato effettuato un nuovo sopralluogo. Non si registrano nuove criticità. Si registra una nuova lieve crescita del fiume Tresa. Siamo in contatto con la Prefettura per seguire in itinere la situazione. In tarda serata effettueremo una nuova valutazione congiuntamente all’amministrazione di Luino. Continuiamo a tenervi aggiornati. Grazie a tutti i volontari impegnati in queste ore.

Ore 17 e 30 – Sorvegliato costantemente il livello del lago. Secondo il sindaco Fazio, non sarebbe così alto da impedire uno scarico alla foce attorno ai 140 metri cubi al secondo.

ore 17 – Le precipitazioni continuano abbondantemente e il fiume Tresa cresce. Il sindaco di Germignaga Marco Fazio segnala allagamenti diffusi sulla strada statale 394  nella zona “Antichità“. Fazio raccomandiamo prudenza ovunque. Sul ponte Luino – Germignaga, ci sono problemi sulla rete di illuminazione pubblica.

Ore 16 – Il ponte sul fiume Tresa tra Germignaga e Luino viene costantemente monitorato a causa del livello delle acque. Il sindaco Marco Fazio è in contatto con la Prefettura, mente i carabinieri della compagnia di Luino hanno hanno allertato i comandi stazione della zona. Anche il comandante dei vigili del fuoco ha fatto un giro di perlustrazione da Laveno fino a Luino per vedere lungo tutto il litorale quale fosse la situazione. Il livello critico raggiunto dalle acque del Tresa potrebbe far scattare la chiusura del ponte.

Rischio idrogeologico del Tresa: al via il progetto Interreg tra Italia e Svizzera

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore