Processo Montepaschi, 40 correntisti varesini verranno risarciti

L'importo da definirsi in seguito a processo civile. La soddisfazione di Movimento Consumatori Varese

soldi economia

Il Tribunale di Milano ha condannato gli ex vertici di Monte dei Paschi di Siena tra gli imputati per le presunte irregolarità nelle operazioni effettuate dalla banca senese tra il 2008 e il 2012 per coprire le perdite dovute all’acquisizione di Antonveneta.

La condanna, giunta oggi e che ha colpito i vertici dell’istituto di credito toscano ha risvolti interessanti anche per i correntisti varesini, in tutto una quarantina, che si erano rivolti al Movimento Consumatori di Varese.

Lo ha annunciato con soddisfazione il presidente dell’associazione Gianluca Franchi: «Siamo soddisfatti per la decisione del giudice milanese, che oltre alla condanna del pagamento delle spese legali ha previsto la definizione in sede civile del danno subito dai nostri iscritti».

Una trafila, quella dei clienti di banche rimasti coinvolti in richieste danni, che ha già dato i frutti a Varese: non più tardi di qualche mese fa venne raggiunto un accordo stragiudiziale con altri due istituti di credito che hanno già liquidato la cifra pattuita ai correntisti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore