Intossicazione da monossido, finisce in camera iperbarica

Nella bergamasca un 79enne è rimasto intossicato da monossido di carbonio. È ricoverato in camera iperbarica

fumo

È un 79enne di Marnate l’uomo che domenica 15 dicembre è rimasto intossicato dal monossido di carbonio. La notizia arriva da BergamoNews che spiega come la causa dell’intossicazione è da attribuire ad un cattivo funzionamento della caldaia ubicata in cantina.

Una volta intervenuti i soccorritori l’uomo è stato ricoverato all’Ospedale Humanitas Matris Domini. È stata posta indicazione per un intervento in ossigeno terapia iperbarica nella camera iperbarica di Habilita a Zingonia dove il paziente è arrivato alle 15.50 di sabato 14 novembre.

Una volta concluso il trattamento l’uomo è stato riportato in ambulanza in ospedale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore