Andar per Presepi, la Natività diventa arte da Saronno al Canton Ticino

Un itinerario alla scoperta di alcune delle più suggestive rappresentazioni natalizie. Dal villaggio dei presepi di Vira alla mostra di Villa del Balbianello

Il presepe sommerso di Laveno Mombello (foto di Luca Leone)

(Il Presepe sommerso di Laveno, foto di Luca Leone) Cultura e tradizione si fondono nelle rappresentazioni della Natività. Sono molti i luoghi dove il Presepe diventa, oltre che simbolo religioso, anche una forma d’arte da ammirare e condividere.

Da quelli in miniatura agli allestimenti a grandezza naturale, dalle interpretazioni più innovative alle Natività preparate secondo regole centenarie: non occorre andare molto lontano per trovare alcune sacre rappresentazioni davvero degne di nota. È il caso di Vira Gambarogno, piccolo borgo del Locarnese, in Canton Ticino, che in questo periodo dell’anno si trasforma nel villaggio dei Presepi. Una tradizione che si ripete da decenni e che anche quest’anno accoglierà visitatori e turisti con iniziative dedicate al Natale. I dettagli

Nelle Valli Ossolane, più precisamente a Crodo in Valle Antigorio, tra gli appuntamenti organizzati in occasione delle festività, spicca la nuova edizione di Presepi sull’Acqua: mostra aperta al pubblico di decine di presepi, installazioni artigianali, fra tradizione e sperimentazione, con un comune denominatore: l’acqua. I dettagli

Saperi artigiani protagonisti a Villa del Balbianello, prestigiosa dimora del Fai sul Lago di Como: in occasione delle festività, la villa ospita l’esposizione di presepi realizzata dall’Associazione Italiana Amici del Presepe, che rimarranno in mostra fino all’Epifania. Degno di nota, il grande presepe realizzato dal maestro artigiano Giuseppe Ercolano. I dettagli

In provincia di Varese sono diverse le Natività da ammirare (Qui tutti gli articoli sui presepi). Alcuni appuntamenti sono diventanti ormai un simbolo della cultura locale. Tra tutti il presepe sommerso di Laveno Mombello, tradizione che quest’anno celebra il suo quarantesimo anniversario. Sono moltissimi i visitatori che arrivano da tutta la provincia per vedere le bianche statue posizionate sott’acqua e illuminate. I dettagli

presepe san pietro gemonio 2016

Tra le classiche rappresentazioni del Varesotto ricordiamo il Presepio nel castello dei missionari Comboniani, il Museo del presepio di Albusciago a Sumirago o quello artistico, che ogni anno si rinnova, nella cornice della Chiesa di San Pietro a Gemonio. I residenti diventano artisti a Garabiolo, dove sta per iniziare una delle rassegne più attese del Natale: oltre una ventina di installazioni artigianali, realizzate con materiali e dimensioni differenti. Sono frutto del lavoro costante e appassionato degli abitanti della frazione, che si sono impegnati nella creazione di presepi sempre più particolari e unici. I dettagli

Tra le novità di quest’anno, a Saronno lo Storico Gruppo Sant Antonì da Saronn presenta un presepe in scala reale che sarà parte integrante del borgo contadino. I dettagli

di mariacarla.cebrelli@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore