Un anno accanto alle pazienti: bilancio positivo per Andos Varese

È tempo di bilanci per l'associazione che assiste le pazienti della senologia e offre visite alle donne nella campagna di prevenzione

Andos illiumina Varese di rosa

Dopo la Festa di Natale, conclusasi in modo molto favorevole con la presenza di quasi 200 amici lo scorso 25 novembre, Andos Varese si appresta a fare un consuntivo dell’attività del 2019.

L’associazione opera in ambito ospedaliero con visite alle pazienti operate, 2 giorni la settimana, per coinvolgerle in varie attività, tutte gratuite per le iscritte:
corsi settimanali di ginnastica riabilitativa e yoga con la partecipazione di circa 15 persone a lezione.
Sedute di linfodrenaggio per le pazienti con linfedema, a scadenza settimanale, con la presenza di ben 2 valide fisioterapiste

Incontri mensili di psicologia del benessere con la partecipazione di una decina di persone a seduta, tenute dalla dottoressa Luisella Ferrari, psicologa ufficiale di Andos, che offre anche colloqui individuali alle operate e ai loro familiari

Per ultimo, ma non ultimo, il massimo impegno per le visite senologiche di diagnosi precoce, svolte mensilmente nei comuni di Besozzo, Bisuschio, Comerio, Gavirate, Ispra, Varano Borghi, Vedano Olona, Vengono Superiore e settimanalmente nella sede di via Maspero 10 a Varese oltre a numerosi open_day nei comuni che occasionalmente lo richiedono. Quest’anno ad Azzate , nel corso dell’OTTOBRE in ROSA, ben più di 150 visite, in collaborazione con l’associazione CAOS e con gli amici della Valbossa, poi Bardello e Arsago Seprio.

In totale, in un anno, sono state offerte circa 1000 visite annue, in sintonia con il servizio sanitario nazionale che ha ampliato i limiti d’età per lo screening mammografico dai 45 fino ai 74 anni,visto l’aumento dei casi su scala nazionale e regionale.
Bisogna però ribadire che, grazie alle novità in campo chirurgico e farmaceutico, il 95% dei casi si risolve con la guarigione del paziente.

Per tornare alla festa di Natale, hanno portato il saluto delle autorità l’assessore Rossella Di Maggio e la dott Luisa Cortese, responsabile delle pari opportunità, mentre hanno presentato l’associazione sia il presidente professor Luigi Gatta che la vicepresidente e coordinatrice Renata Maggiolini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.